UCCISE MOGLIE E AMICA DI LEI,
PERIZIA PSICHIATRICA PER MARFISI

Pubblicazione: 06 dicembre 2017 alle ore 18:11

Letizia Primiterra e Francesco Marifisi

CHIETI - Affidata alla psichiatra Marilisa Amorosi la perizia che dovrà accertare la capacità di intendere e di volere ma anche la capacità processuale e la eventuale pericolosità di Francesco Marfisi, il 50 enne di Ortona (Chieti) che lo scorso 13 aprile ha ucciso a coltellate la moglie Letizia Primiterra e l'amica di quest'ultima Laura Pezzella

Marfisi, che è difeso dall'avvocato Rocco Giancristoforo, nei mesi scorsi aveva chiesto il processo con il rito abbreviato condizionato ovvero subordinato alla perizia. 

L'incarico peritale è stato affidato dal giudice per l'udienza preliminare Isabella Allieri: anche le parti civili hanno nominato i propri consulenti ovvero la psichiatra Ilaria Blaga e lo psichiatra Nicola De Mattia.

Mentre il consulente della difesa è Filippo Maria Ferro

Le operazioni peritali inizieranno il prossimo 14 dicembre e dovranno concludersi entro 40 giorni. 

Il 28 febbraio del 2018 si terrà l'udienza per l'esame della perizia.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE


ACCADEMIA DELLE SCIENZE D’ABRUZZO, EVENTO A MONTESILVANO
SU AMBIENTE, SALUTE E MONDO PRODUTTIVO

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui