• Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento

UN'OPERA DEL MAESTRO SPALLETTI AL MAXXI DELL'AQUILA,
LA MATTIROLO VERSO LA DIREZIONE DEL MUSEO

Pubblicazione: 24 giugno 2016 alle ore 08:30

Palazzo Ardinghelli in ricostruzione

L’AQUILA – La futura sede dell'Aquila del Maxxi di Roma (Museo delle arti del XXI secolo) potrebbe avere tra le opere che andranno a formare la collezione di arte contemporanea, anche una preziosa realizzazione del maestro abruzzese Ettore Spalletti.

L’artista di fama internazionale, che vive e opera nella sua città natale Cappelle Sul Tavo (Pescara) da cui non si è mai mosso, racconta ad Abruzzoweb di aver "ricevuto una lettera dal ministro Dario Franceschini, in cui si dice che stanno sistemando Palazzo Ardinghelli all’Aquila per aprire una succursale del Maxxi. Sarei lieto di poter donare una mia opera per l’allestimento della collezione. Ma il ministro ha affermato che la selezione sarà effettuata da una commissione di valutazione di cui non conosco i componenti. Per cui non posso dire di più, se accetteranno o meno".

"Si parla di questo palazzo bellissimo nel centro, un palazzo del settecento, restaurato. Un luogo adatto ad ospitare una importante collezione di opere d’arte. Spero vivamente che L’Aquila torni ad essere la bella città che era. Così ricca di arte ovunque", conclude il maestro.

Ettore Spalletti è artista di fama internazionale, pittore e scultore, che ha fatto del colore e delle forme geometriche il motivo centrale del suo lavoro, "cercando di dare un senso al rapporto tra il colore, lo spazio e la forma" come afferma lui stesso, fiero "di non essere mai uscito dagli 8 chilometri quadrati della mia città. È un po' voler fare qualità - spiega Spalletti - nell'era della globalizzazione. Tutti vogliono essere dappertutto. In questo, le mie opere sono più brave di me, visto che viaggiano più di me". 

Sull’apertura del Maxxi L’Aquila, pensato come proiezione del Maxxi Roma, a palazzo Ardinghelli, restaurato nel post sisma grazie ad un finanziamento del Governo della Federazione Russa per 7 milioni e 200mila euro, fonti del mondo della critica d’arte parlano poi di Anna Mattirolo come possibile direttrice del nuovo museo.

La Mattirolo è stata direttrice del dipartimento Arte del museo Maxxi di Roma fino al gennaio 2016. (ele.mar.)

Messaggio elettorale a pagamento
    Abruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsor


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Messaggio elettorale a pagamento
    Abruzzoweb sponsor

ALTRE NOTIZIE

Messaggio elettorale a pagamento
    Abruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento
    Abruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento
    Abruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsor
TACCUINO ELETTORALE
ELEZIONI: FORZA ITALIA, ROTONDI INCONTRA STAMPA E CITTADINI ALL'AURUM PESCARA
oggi
ELEZIONI: GIANFRANCO ROTOFNI (FORZA ITALIA) INCONTRA LA STAMPA ALL'AURUM
oggi
ELEZIONI: PRESENTAZIONE A PIANELLA CANDIDATI LISTA LIBERI E UGUALI
martedì 20 febbraio
Taccuino completo
Messaggio elettorale a pagamento
    Abruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsor
SPECIALE
TERREMOTO E RICOSTRUZIONE
TERREMOTO E RICOSTRUZIONE, SPECIALE ABRUZZO
L'AQUILA CHE RIPARTE
TERREMOTO E RICOSTRUZIONE, L'AQUILA CHE RIPARTE
SOCIAL NETWORK
SERENA MENTE
 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui