UNICA BEACH E PET THERAPY A CESAPROBA PER I BAMBINI COLPITI DAL TERREMOTO

Pubblicazione: 08 maggio 2017 alle ore 15:20

L'AQUILA - L'associazione Unica Beach, ha organizzato per sabato 13 maggio a Cesaproba (L'Aquila), presso il campo sportivo, un evento dedicato ai bambini presenti nelle aree colpite dal terremoto del Centro Italia. Con i volontari, insieme a Giovanni Granati con la sua equipe Falcong , aquile, poiane, gufi, falchi, furetti e la lupetta Akela (cucciola di lupo cecoslovacco), per una giornata dedicata ai bambini delle scuole primarie. 

''Contro la paura, no fear'', questo il nome dell'evento, realizzato grazie a una raccolta fondi, promossa l'1 e il 2 aprile a Giulianova (Teramo). Un momento per vincere proprio la paura delle scosse ed elaborare il trauma, con l'aiuto e il supporto degli animali

"È grazie ai fondi raccolti - si legge in una nota dell'associazione - anche durante l'evento di aprile a Giulianova, che finalmente possiamo raggiungere i bambini che abitano ancora nelle zone colpite dal terremoto e portare loro l'affetto e la gioia trasmessa dagli animali".

"Questo il nostro primo passo verso un percorso auspicato ormai dal 24 agosto scorso, quando Amatrice venne distrutta dalla scossa che si è rivelata poi, la prima di un interminabile sisma. Ancora oggi infatti l'interno della nostra regione è flagellata dalla terra che trema, che porta la gente a scappare e a lasciare i propri paesi per paura".

Qualche mese fa l'associazione è riuscita a prendere contatti con la piccola comunità di Amatrice, tramite la coordinatrice del centro di accoglienza, Maria Di Filippo, "e tramite questo contatto - prosegue ancora la nota - abbiamo conosciuto le persone del posto, ancora provate dall'esperienza vissuta, alla ricerca di aiuto e solidarietà, con tanto bisogno di raccontare e liberarsi di una profonda angoscia".

"Ma sono i bambini quelli a cui vogliamo rivolgere principalmente il nostro programma di supporto, a quei piccoli che apparentemente vivono una normalità anormale... surreale. Perchè nulla nelle loro vite è rimasto come prima e dal primo giorno, nulla è più normale".

"È a loro, che non stanno chiedendo aiuto, non si lamentano, che continuano a giocare con quel poco che è rimasto, che è dedicato tutto il nostro programma".

I fondi sono stati raccolti con l'evento svolto a Giulianova e che ha visto come madrina Marialuisa Cocozza del programma L'Arca di Noè del TG5, e grazie anche a una donazione dell'azienda Lush, da sempre attenta al volontariato e sensibile alle problematiche sociali.

"Finalmente possiamo proporre un progetto che non ha il fine di distrarre i bambini - commmenta Giusy Branella, presidente di Unica Beach - ma di individuare quei sintomi latenti di un trauma, purtroppo tutt'ora presente, e aiutarli a vincere la paura delle catastrofi. Un ritorno alla natura, quella che adesso spaventa, ma nonostante tutto ci offre anche un aiuto tramite gli animali".

"Ringraziamo principalmente il sindaco e le associazioni di volontariato - continua ancora la Branella in conclusione -  l'Associazione culturale Cesaproba e l'Associazione volontari antincendio di  Montereale per l'accoglienza e la collaborazione offerta nella realizzazione di questa giornata".

"Un ringraziamento al falconiere Giovanni Granati che sposando questa causa, si è messo a disposizione inoltre, per gli incontri con i bambini e i suoi animali, un giorno a settimana, per l'intera durata del progetto, il cui svolgimento è previsto per più mesi"



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui