UNIVAQ: 3 MILA EURO DI BORSE DI STUDIO, PER TESI DI LAUREA SPERIMENTALI

Pubblicazione: 03 febbraio 2018 alle ore 14:33

L'AQUILA - Valorizzare i talenti, incentivando lo studio e la ricerca scientifica sulla depressione giovanile. 

Con questa mission l'associazione "Veronica Gaia Di Orio" ha istituito due borse di studio, per un totale di 3 mila euro, con il patrocinio dell’Università degli studi dell’Aquila, per laureati magistrali.

L’associazione, nata nel ricordo e nella memoria della giovane studiosa di Storia dell'Arte Contemporanea recentemente scomparsa, ha istituito un bando che si rivolge a giovani laureati che abbiano presentato una tesi sperimentale, in Medicina e Chirurgia e/o Psicologia Applicata, Clinica e della Salute e uno per i laureandi in Beni Culturali dell'Aquila, nell’anno solare 2018. Il premio sarà di mille 500 euro per ogni borsa di studio.

Nel primo caso le tesi saranno esaminate da una giuria composta dal consiglio direttivo dell’associazione e presieduta dal professore e psichiatra Massimo Casacchia; per la seconda borsa di studio, invece, ad esaminare le tesi sarà una giuria composta dal consiglio direttivo dell’associazione, presieduta dalla professoressa Ester Coen.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui