• Abruzzoweb sponsor

UNIVERSITA' L'AQUILA: LABORATORIO SU CULTURA, SPORT ED EUROPA

Pubblicazione: 10 aprile 2019 alle ore 16:16

L'AQUILA - "Orientarsi in Europa, azioni di condivisione sulle diversità sociali attraverso la cultura e lo sport".

Questo il tema della conferenza di respiro internazionale che si è tenuta questa mattina all'Aquila presso l'aula magna dell'Università dell'Aquila per una giornata che ha voluto rappresentare un momento di incontro tra mondo accademico, Governo regionale e cittadini, per dare una guida sulle opportunità offerte dall’Unione europea, "in cui tutti sono e si devono sentire parte di una società unita e solidale".

Ad organizzarla il Dipartimento di Scienze cliniche applicate e biotecnologiche. Gli interventi dei relatori hanno offerto un orientamento nel complesso scenario europeo sul tema dello sport come strumento dal forte potere educativo, in grado di promuovere iniziative per favorire l’aggregazione e l’incontro delle culture e per creare opportunità lavorative.

Dopo i saluti istituzionali della magnifica rettrice, la professoressa Paola Inverardi, e del direttore di Dipartimento, il professor Roberto Giacomelli, sono intervenuti la prorettrice delegata agli Affari Internazionali, Anna Tozzi, il direttore generale, Pietro Di Benedetto.

In rappresentanza della Regione Abruzzo, l’avvocato Paola Di Salvatore, Autorità di Gestione del Programma Ipa Adriatic Cbc, dirigente del Servizio della Cooperazione Territoriale Ipa Adriatic e del Servizio Europrogettazione, ha parlato dell’importanza della partecipazione ai finanziamenti europei come possibilità cruciale di cooperazione e scambio di buone pratiche a livello transnazionale sul tema dello sport e dell’inclusione sociale. Lo sport viene analizzato come elemento di crescita socio-economica che apporta innovazione e promuove valori fondamentali. I progetti europei offrono infatti l’opportunità di erogare formazione per tutti coloro che operano nel mondo sportivo, aprendo nuove prospettive di lavoro anche e soprattutto per i giovani.

Di arricchimento gli interventi della delegata Universitaria per la Disabilità dell’Università, Monica Mazza e del delegato di Ateneo per la collaborazione con la Regione nelle Politiche di Sviluppo, Lelio Iapadre. Roberta Masci, dipendente di Ateneo, e Angela Di Martino, laureanda magistrale, hanno chiuso i lavori.

Alla conferenza ha preso parte anche il presidente della Camera di Commercio italiana di Francoforte, Emanuele Gatti. A moderare la professoressa Maria Giulia Vinciguerra, presidente del Cad di Scienze Motorie e delegato di Ateneo per lo Sport.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui