VASTO: SEQUESTRATA RETE DA PESCA
NON SEGNALATA E IN ZONA VIETATA

Pubblicazione: 24 aprile 2018 alle ore 15:44

VASTO - Una rete da pesca, lunga circa mille metri e ancorata a pochi metri dalla riva rispetto ai 300 minimi previsti, è stata sequestrata dai militari dell'Ufficio circondariale Marittimo di Vasto (Chieti).

Era posizionata in prossimità della linea di costa nei pressi del pontile di Vasto Marina e senza alcuna matricola identificativa.

"Continuano ad essere numerosi i pescatori che utilizzano attrezzi in zone vietate non conformi e non segnalati. Arrecano un danno all'ecosistema marino e un serio pericolo per la navigazione - sottolinea il comandante dell'Ufficio Circondariale Marittimo, di Vasto, tenente di vascello Cosimo Rotolo - oltre che rappresentare una forma di concorrenza sleale senza dimenticare che il prodotto pescato viene immesso illecitamente nella filiera commerciale".

Dal prossimo primo maggio la distanza minima per posizionare l'attrezzatura da pesca passerà a 500 metri dalla linea di costa. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui