• Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento

VERTENZA ''IL CENTRO'': DI NICOLA, ''ABBIAMO A CUORE IL CASO DEI COMPENSI''

Pubblicazione: 15 gennaio 2017 alle ore 11:40

Primo Di Nicola

PESCARA - "I compensi dei giornalisti, che sono l'elemento fondante della loro autonomia, stanno a cuore innanzitutto a noi del Centro".

È un passaggio delle dichiarazioni del direttore del quotidiano Il Centro, Primo Di Nicola, nella puntata di venerdì 13 gennaio di Buongiorno Regione, trasmissione di Tgr Abruzzo della Rai, in merito a una domanda relativa alla situazione dei collaboratori.

Affermazioni che hanno suscitato una nota del Sindacato giornalisti abruzzesi (Sga) che al direttore ha risposto che "la normativa cui fare riferimento non è certo quella sull'equo compenso, inapplicabile per mancanza dei regolamenti attuativi e tra l'altro non votata dal sindacato" e ha chiesto "un sereno e proficuo confronto" sul tema dei collaboratori a rischio "anche con il contributo dell'Ordine dei giornalisti".

Stando a quanto denunciato dagli stessi protagonisti della vicenda, non sono stati rinnovati i contratti con compensi fissi mensili, conquistati magari dopo anni e anni di "gavetta", mentre è stato annunciato il ripristino dell’"equo" compenso di appena 5 euro lordi ad articolo, bocciato dal Tar e ritenuto parzialmente non adatto per il lavoro giornalistico dal Consiglio di Stato.

Oltre 100 giornalisti, tra loro anche collaboratori storici con trenta anni di militanza, sono pronti a scendere in piazza, anche "con proteste eclatanti", tra cui lo sciopero.

"Come è noto, da circa due mesi Il Centro ha una nuova società editoriale che sta facendo un'operazione di due diligence sui conti - ha spiegato Di Nicola - Continua, come dire, a scandagliare le voci di bilancio, e come tutte le aziende, a cominciare per esempio dalla Rai, che come è noto, da sempre soffre questo problema dell'economia, ma anche del precariato".

"Voi sapete quanto questo problema sia importante per la nostra categoria e non è quindi un problema esclusivamente del Centro: qui si tratta di mettere a sistema delle risorse che consentano non solo al Centro, ma a tutte le aziende editoriali di superare la crisi tenendo conto delle esigenze della buona informazione - ha aggiunto - perché i compensi dei giornalisti, che sono l'elemento fondante della loro autonomia, stanno a cuore innanzitutto a noi e sarà nostra cura cercare di portare, come dire, a sistema questa vicenda come forse non è stato fatto finora né dal legislatore né dagli organi sindacali di rappresentanza della categoria dei giornalisti".

Organi che, secondo Di Nicola, "bene avrebbero fatto, due-tre anni fa, a mettere le mani avanti a evitare che una legge, come quella dell'equo compenso venisse messa in campo dal legislatore con il consenso delle organizzazioni nostre di categoria, aprendo così il campo ad abusi che sono sotto gli occhi di tutti e che toccano praticamente tutte le aziende editoriali".

"Anche su questo la redazione del Centro vuole stare all'avanguardia perché vuole portare a soluzione questo problema nell'interesse dei giornalisti e della libertà d'informazione", ha concluso.

A ottobre il quotidiano è stata ceduto dal Gruppo l'Espresso a una cordata di imprenditori abruzzesi composta dal re delle cliniche private, Luigi Pierangeli, che è proprietario dell'emittente televisiva Rete8, dal costruttore aquilano Luigi Palmerini, dall'imprenditore nel settore della distribuzione Cristiano Artoni e dal manager aquilano Alberto Leonardis, quest'ultimo presidente operativo della nuova società costituita ad hoc Il Centro Spa.

Messaggio elettorale a pagamento
    Abruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsor


© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI:

MOBILITAZIONE AL QUOTIDIANO IL CENTRO, VERTENZA GIORNALISTI CONTRO TAGLI

PESCARA - Scatta la rivolta in seno al quotidiano Il Centro, il più letto d’Abruzzo, da parte dei collaboratori, da sempre molto importanti nel successo del giornale: oltre 100 giornalisti, tra loro anche collaboratori storici con... (continua)

SINDACATO GIORNALISTI, ''CONFRONTO SU VERTENZA DEL QUOTIDIANO IL CENTRO''

PESCARA - "Un sereno e proficuo confronto" sul tema dei collaboratori a rischio del quotidiano Il Centro "anche con il contributo dell'Ordine dei Giornalisti": a richiederlo in una nota il Sindacato dei giornalisti abruzzesi (Sga), che... (continua)
Messaggio elettorale a pagamento
    Abruzzoweb sponsor

ALTRE NOTIZIE

Messaggio elettorale a pagamento
    Abruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento
    Abruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento
    Abruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsor
TACCUINO ELETTORALE
ELEZIONI: GLI APPUNTAMENTI DI POTERE AL POPOLO
oggi
ELEZIONI: CONFERENZA A CHIETI CON ENRICO DI GIUSEPPANTONIO (NOI CON L'ITALIA - UDC)
oggi
ELEZIONI: PRESENTAZIONE AD AVEZZANO DELLA LISTA + EUROPA CON EMMA BONINO
oggi
ELEZIONI: CENA DI AUTOFINANZIAMENTO DEL MOVIMENTO 5 STELLE A MONTORIO AL VOMANO
oggi
ELEZIONI: GIULIO SOTTANELLI (NOI CON L'ITALIA - UDC) INCONTRA I CITTADINI A ROSETO
domenica 25 febbraio
ELEZIONI: GLI APPUNTAMENTI DELLA PEZZOPANE, CIALENTE E PANEI (PD)
da oggi fino a martedì 27 febbraio
Taccuino completo
Messaggio elettorale a pagamento
    Abruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsor
SPECIALE
TERREMOTO E RICOSTRUZIONE
TERREMOTO E RICOSTRUZIONE, SPECIALE ABRUZZO
L'AQUILA CHE RIPARTE
TERREMOTO E RICOSTRUZIONE, L'AQUILA CHE RIPARTE
SOCIAL NETWORK
SERENA MENTE
 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui