VIA DALL'APPARTAMENTO IN AFFITTO PERCHE' C'E' ETERNIT
SUL TETTO, IL GIUDICE LI CONDANNA A PAGARE 7MILA EURO

Pubblicazione: 10 gennaio 2018 alle ore 10:27

Amianto sull'edificio di viale Marconi a Pescara

PESCARA - Lascia l'appartamento in cui vive in affitto perché sul tetto dell'edificio c'è una copertura in amianto, ma il giudice la condanna a pagare 7 mila euro.

È successo ad una famiglia di Pescara che abitava in uno stabile di viale Marconi.

Dopo che dal tetto c'erano continui sversamenti di polvere della sostanza nociva, la famiglia ha chiesto le analisi dell'Eternit alla Asl, facendosi carico del loro costo, per poi sottoporle all'amministratore di condominio chiedendo, invano, di intervenire.

La famiglia ha poi lasciato l'immobile, pur senza ricevere risposte dal proprietario, al quale ha chiesto di potersene andare senza il preavviso di sei mesi previsto dal contratto, visto il pericolo per le condizioni di salute.

Dopo nove mesi dall’accaduto, l’avvocato del proprietario dell’immobile, facendosi forte dei tempi rallentati dalle vacanze di Natale (ha inviato la lettera il 22 dicembre), ha fatto sì che un giudice contestasse alla famiglia in questione l'esborso di 7.000 euro con una procedura veloce che prevedesse il sequestro dei beni nell'arco di 10 giorni.

Il tetto in viale Marconi a Pescara, unica copertura in Eternit di tutta la zona, è ancora lì.

La polvere di Eternit, nella forma più pericolosa, continua a scendere dai pluviali del terrazzo al sesto piano dove è situato l’appartamento affittato alla famiglia, a svolazzare nelle case del vicinato, a scendere dai tombini del terrazzo fino alla strada.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui