• Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento

VIOLENZA DI GENERE: IN 3 MESI 102 ABRUZZESI HANNO CHIESTO AIUTO AL ''TELEFONO ROSA''

Pubblicazione: 26 aprile 2019 alle ore 09:23

L'AQUILA - Oltre 100 donne residenti in Abruzzo hanno chiesto aiuto, nel primo trimestre del 2019, al 1522, il servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. 

Il numero è gratuito e attivo 24 ore su 24 ed accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

In particolare, secondo i dati del "telefono rosa" nei mesi di gennaio, febbrraio e marzo di quest'anno, 102 donne si sono rivolte al 1522: 39 vittime di violenza (31 italiane e 8 straniere) e 7 di stalking (6 italiane e una straniera).

I dati sono leggermente più bassi rispetto a quanto registrato nello stesso periodo del 2018, quando sono stati 132 i contatti al "numero rosa", di questi 43 donne hanno denunciato di essere donne vittime di violenza (40 italiane e 3 straniere) e 7 di stalking, tutte italiane.

La linea Telefono Rosa, dedicata al mondo femminile e alla violenza di genere, ha debuttato il primo febbraio del 1988, ma solo il 10 ottobre del 1990 la nascita dell’Associazione volontarie del Telefono Rosa è stata ufficializzata con la firma di un atto costitutivo a Roma. 

Tra i punti indicati nello statuto: creare un patto operativo tra donne contro la violenza fisica, psicologica ed economica; raccogliere, attraverso lo strumento del telefono, le denunce di donne; rendere palese la reale dimensione della violenza nascosta; stimolare le Istituzioni pubbliche ad intervenire; mobilitare l’opinione pubblica e aprire vertenze. 

Tutti temi purtroppo ancora di stretta attualità, a conferma che il cammino contro la violenza sulle donne (femminicidi, stupri, stalking, violenza domestica e assistita, sostegno agli “orfani speciali”) è ancora lungo e faticoso. 

Nel libro "Una storia lunga trent'anni", la giornalista e scrittrice Carla Cucchiarelli, che si occupa da anni anche di tematiche sociali, ripercorre l’interessante storia del "telefono rosa" con riferimenti precisi ad importanti fatti di cronaca e con i racconti delle tante protagoniste e volontarie che sono state in grado di combattere vecchi stereotipi e di far emergere drammi nascosti. 

L'opera sarà presentata domani, sabato 27 aprile, dalle 17 alle 19 in piazza D’Albenzio a Spoltore (Pescara), presso la Società Operaia Mutuo Soccorso.

Oggi l’Associazione del telefono rosa conta 60 volontarie e ha dato vita a una rete di iniziative estese in tutta Italia. (a.c.p.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI:

FEMMINICIDI: A SPOLTORE PRESENTAZIONE DEL LIBRO ''IL TELEFONO ROSA-UNA STORIA LUNGA TRENT'ANNI''

PESCARA - Il libro "Il telefono rosa - Una storia lunga trent’anni" di Carla Cucchiarelli sarà presentato sabato 27 aprile, dalle 17 alle 19 in piazza D’Albenzio a Spoltore (Pescara), presso la Società Operaia Mutuo Soccorso. Maria... (continua)

ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui