VOLA DAL BALCONE AD AVEZZANO: AUTOPSIA CONFERMA INCIDENTE

Pubblicazione: 11 luglio 2018 alle ore 12:16

AVEZZANO - L'ipotesi che la morte del 31enne possa essere stata causata da una caduta accidentale resta la più attendibile.

A questa conclusione,come racconta Il Centro, è arrivato l'anatomopatologo Cristian D'Ovidio che ieri, all'obitorio dell'ospedale di Avezzano (L'Aquila), ha eseguito l'autopsia sul corpo di Cristian Mihai, il muratore romeno che ha perso la vita nel cortile di una palazzina tra via Parri e via Saragat.

Inizialmente gli inquirenti, coordinati dal sostituto procuratore Maurizio Maria Cerrato, hanno aperto una inchiesta per omicidio colposo, in quanto non avevano elementi utili per formulare una ipotesi certa sulle cause del decesso.

Dalle prime analisi hanno fugato quasi tutti gli interrogativi, escludendo le ipotesi di aggressione, colluttazione o suicidio. Forse il giovane, avendo dimenticato le chiavi di casa, ha tentato di arrampicarsi all'ultimo piano dell'edificio, cadendo in modo fatale.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI:

VOLA DAL BALCONE AD AVEZZANO: TROVATO SENZA VITA 31ENNE

AVEZZANO -  Un ragazzo di 31 anni, di origini rumene, è stato trovato senza vita, questa mattina, all'esterno del palazzo dove risiedeva ad Avezzano (L'Aquila). Il giovane ha fatto un volo di diversi metri dal balcone... (continua)

ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui