WEEKEND D'AUTORE: ALL'AQUILA RASSEGNA LETTERARIA DEDICATA A NOVITA' EDITORIALI

Pubblicazione: 18 settembre 2017 alle ore 12:22

Marco Fanfani, Sabrina Di Cosimo e Sonia Ciuffetelli

L'AQUILA - È stata presentata questa mattina presso la sede della Fondazione Carispaq all’Aquila la rassegna Weekend d’Autore, organizzata dall’Associazione Le Muse Ritrovate e sostenuta dalla stessa Fondazione.

Dal 21 al 24 settembre prossimi un ricco programma di pomeriggi letterari animerà la vita cittadina.

A Palazzo Fibbioni, sede del Comune dell’Aquila che patrocina l’iniziativa, si alterneranno scrittori, poeti e saggisti provenienti da ogni parte d’Italia per presentare i loro ultimi lavori.

Ed è proprio questa la peculiarità di una manifestazione che intende offrire un’occasione unica ai cittadini che potranno incontrare, conoscere e dialogare con personaggi di spicco del panorama italiano.

Mirella Serri, Massimo Birattari, Viviana Scarinci, Enrico Macioci, Giulia Blasi, Silvana Grasso, Francesco Carofiglio,Claudio Damiani, Annalisa Frontalini e Marco Giovenale sono i nomi che si alterneranno nel corso degli incontri pomeridiani che partiranno dalle ore 17,00.

Weekend d’Autore intende porsi come appuntamento di rilievo annuale nel panorama culturale cittadino.

“La rassegna - ha spiegato Sonia Ciuffetelli, presidente dell’Associazione Le Muse Ritrovate e direttrice artistica della manifestazione - propone al pubblico l’incontro con scrittori e poeti durante i quali vengono presentate alcune novità editoriali rilevanti. Un modo per conoscere da vicino e interagire con autori di pubblicazioni fresche di stampa, un’occasione per avvicinarsi ai libri e per scoprire cosa c’è dietro le quinte di un romanzo, di un saggio o di un libro si poesia. L’anteprima di questa rassegna si è svolta nel corso dell’ultima Perdonanza Celestianiana nell’incontro con lo scrittore Paolo Di Paolo che ha avuto un importante riscontro di pubblico, questo ci induce a ritenere che anche la rassegna che sta per iniziare sarà molto apprezzata dai cittadini aquilani”.

Sono queste peculiarità che hanno spinto la Fondazione Carispaq a supportare, non solo finanziariamente, la rassegna che “apre - ha aggiunto il presidente Marco Fanfani - delle finestre importanti sul mondo della letteratura contemporanea, dimostrando intatto il fascino del libro e della carta stampata in un momento in cui si rischia l’alienazione a causa dei nuovi strumenti di comunicazione. E’ una prova importante e densa di significati ma anche una sfida che viene offerta alla città dell’Aquila che ha ancora urgente bisogno di questi momenti di aggregazione”.

“Voglio esprimere subito - ha dichiarato l’assessore alla cultura del Comune dell’Aquila Sabrina Di Cosimo - la mia gratitudine alla Fondazione Carispaq per l’azione di sostegno che quotidianamente fa anche per le iniziative culturali, un lavoro fondamentale per noi amministratori stretti sempre di più nella carenza di fondi. Poi un plauso a questa iniziativa su cui si dovrà lavorare per far si che anche la nostra città abbia un appuntamento letterario di rilievo con una risonanza anche fuori dai nostri confini. Come si dovrà lavorare su tutte le altre manifestazioni e proposte che ci arrivano dalle associazioni culturali che operano sul nostro territorio cercando di calendarizzarli per far si che ogni periodo dell’anno la nostra città abbia weekend ricchi di iniziative”.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui