5G: BIONDI, ”NON SI PUO’ DIRE CHE ONDE FACCIANO MALE, NE’ CONTRARIO”

4 Dicembre 2018 18:18

BRUXELLES – “Agli abitanti che temono gli effetti delle onde elettromagnetiche del 5G sulla salute dico di aspettare prima di preoccuparsi. È normale che non si possa dire che sicuramente le onde del 5G non fanno male, ma allo stesso tempo non possiamo dire il contrario. Affidiamoci alla scienza”. 

Così il sindaco dell'Aquila, Pierluigi Biondi, mentre si trova a Bruxelles per il summit della Commissione Ue sulle città digitali dove ha presentato il 'living lab' sulle nuove tecnologie del capoluogo, definito dallo stesso Biondi “il più grande progetto di rigenerazione urbana non post bellico che l'Occidente abbia conosciuto nella storia recente”. 





“Pubblicheremo un documento sul 5G, ma intanto aspettiamo, verifichiamo e facciamo tutte le misurazioni del caso” precisa il sindaco, sottolineando anche che “le emissioni sono concentrate in pochi minuti per permettere le sperimentazioni. Le antenne vengono accese e spente”. 

“Per la collocazione delle strutture ci sono tutte le autorizzazioni previste, dall'Agenzia regionale per l'ambiente fino alla sovrintendenza – continua il primo cittadino – e io, come sempre e non potendo fare diversamente, mi affido alla scienza per valutarne la pericolosità”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare:


Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!