“67CENTO”, IL PRIMO GIN ARTIGIANALE AQUILANO CONQUISTA BARTENDER E PUBBLICO

30 Agosto 2020 12:07

L’AQUILA – Con più di duecento bottiglie consumate e il complessivo apprezzamento dei bartender dei locali del centro storico, è stato un successo l’evento di lancio diffuso del primo gin artigianale tutto aquilano, il “67CENTO”, con uno dei mascheroni delle 99 Cannelle in etichetta.

Ma il gin ha conquistato soprattutto il pubblico, che ha apprezzato gli aromi e le essenze delle due linee per il momento prodotte nella distilleria di Ocre: il Botanical Gin, molto orientato su un gusto erbaceo, a base di santoreggia di montagna, issopo, aghi di pino e tante altre botaniche, e il Foragad Gin, che si ispira a tutte quelle erbe che crescono spontaneamente sulle colline e sulle montagne che circondano la città (sono presenti l’ortica, la rosa canina, la melissa e il finocchietto selvatico).

Nato da un innovativo progetto di collaborazione con il Parco nazionale della Majella, che ha fornito una gamma di essenze di montagna poi ripiantate in un orto botanico alle porte del capoluogo d’Abruzzo, il 67CENTO è frutto dell’iniziativa di Riccardo Marino, ingegnere gestionale e Tommaso Ciuffetelli Totani, esperto in comunicazione e marketing, desiderosi di raccontare l’Abruzzo attraverso “un prodotto autoctono e unico”.

Più di 20 i locali del centro che hanno aderito all’evento di lancio, offrendo alla clientela il 67CENTO assoluto o nei cocktail, a partire dal più celebre gin tonic.




La città è stata poi invasa da gadget brandizzati tra cui bicchieri di carta compostabile e flyers.

Hanno aderito Punto Basilio, Bathtub, Lo Straccale, Public Enemy, Il Vermuttino, Nero Cocktail & Kitchen, Circolo Tennis, Yoichi, Caffè Cavour, Bottiglieria Lo Zio, Fizz, Bar del Corso, I due magi, Chiarino, Garibaldi enoteca & cucina, Bar Gelateria Duomo, La Dolce Vita, Irish Pub Via Verdi, Irish Cafe, Bistrò 26, Bruno’s, Nova Vida, La Malandrina, Zio Tobia, Art Cafè, Il Rigoletto Bistrò, Public Enemy, Ma.Mo?.

Da domani, intanto, sarà aperta la vendita anche ai privati e sarà possibile acquistare i gin unicamente attraverso il sito www.67cento.com.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©




Ti potrebbe interessare:

Gli articoli più letti in queste ore: