A PIZZOFERRATO IL SORBO PIU’ GRANDE D’ITALIA, 2,65 METRI DI CIRCONFERENZA

21 Novembre 2019 17:13

PIZZOFERRATO – Due metri e 65 centimetri di circonferenza: è il il Sorbo più grande d'Italia.

La scoperta è avvenuta in Contrada Turchi, Casale Colle dell'Esca nel comune montano abruzzese dopo un lungo studio da parte dell'etnobotanico Aurelio Manzi.

Oggi a festeggiare la scoperta della pianta ultra centenaria sono stati gli allievi del plesso scolastico di Pizzoferrato, che in un abbraccio collettivo e in un gioioso girotondo ne hanno misurato la circonferenza, di quello che comunemente è un alberello magro e isolato.

In occasione della Festa nazionale degli Alberi è stata poi arricchita dalla piantumazione di tre alberelli di pino mugo davanti l'edificio scolastico in Via Luigi Condorelli da parte degli alunni della Scuola Materna, Primaria e Secondaria. Pizzoferrato è uno dei tesori boschivi degli Appennini: la superficie forestale del Comune è pari a circa 1.650 ettari, ovvero il 50% della superficie comunale.





La metà del patrimonio forestale è rappresentato da boschi di faggio, 854 ettari, che caratterizzano la zona di Monte La Rocca, Monte di Mezzo e Monte San Domenico. Seguono i boschi di cerro, 547 ettari, localizzati nella parte meridionale e orientale del Comune, dove troviamo una piccola ma importante quota di boschi di roverella, 40 ettari. Abbondante la presenza di formazioni a pioppo e salice, 130 ettari, che interessano i valloni e i torrenti.

Il sorbo gigante quindi non deve sorprendere visto che secondo gli studiosi i boschi di Pizzoferrato occupano una posizione baricentrica, crocevia dei boschi e dell'Appennino centro meridionale abruzzese, perciò sede privilegiata di scambi.

(Immagine di repertorio)

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare anche:

Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!