A TORNARECCIO ARRIVA IL “DUCK”, CICLOMOTORE ELETTRICO A TRE RUOTE PRODOTTO IN VAL DI SANGRO

8 Ottobre 2022 17:31

Chieti - Cronaca, Gallerie Fotografiche

TORNARECCIO – Un ciclomotore elettrico a tre ruote, a emissioni zero e con ricarica al costo di circa un euro, denominato Duck, ideato e prodotto dalla Taumat srl di Atessa (Chieti) è stato messo a disposizione gratuitamente per un mese al Comune di Tornareccio (Chieti).

La consegna è stata effettuata oggi in occasione della sedicesima edizione di “Tornareccio Regina di Miele”, la famosa kermesse dedicata al miele e alle eccellenze del territorio.





A ritirare le chiavi del mezzo il sindaco, Nicola Iannone, e l’assessore all’Ambiente Italo D’Ippolito, alla presenza del consigliere regionale Sabrina Bocchino, della Lega. A consegnare l’innovativo mezzo i rappresentanti della azienda Mario e Alessio Lorenzi. 

“Le caratteristiche del Duck – spiega il direttore commerciale Taumat, Alessio Lorenzi -, ricavato dalla riconversione di uno scooter a combustione giunto a fine vita, sono tutte improntate all’utilizzo di un motore elettrico ecologicamente all’avanguardia”.

“Ha un’autonomia di circa 80 km – continua Alessio Lorenzi – con una ricarica al costo stimato inferiore ad 1 euro. La sua realizzazione è avvenuta alla Taumat srl, che opera in Val di Sangro da quasi 40 anni. Siamo molto contenti che le municipalità locali mostrino attenzione e sensibilità verso questo nuovo concetto di mobilità sostenibile rappresentato dal Duck e che siano entusiasti dei risultati di utilizzo”.





Soddisfatto il sindaco Iannone: “Ci fa molto piacere che anche il nostro Comune possa  sperimentare il Duck per le attività che si svolgono sul territorio comunale quotidianamente, soprattutto per la vigilanza e per le zone di periferia. La nostra Amministrazione è da sempre attenta ai temi ambientali ed è rimasta colpita dal ciclomotore elettrico, a emissioni zero, capace di trasportare anche consistenti pesi. Abbiamo deciso di affidare l’uso del mezzo all’Ufficio Ambiente e Manutenzioni del Comune, a seconda delle esigenze di ciascuno”.

Tornareccio, paese noto per le sue innumerevoli eccellenze, tra le quali l’apicoltura e la produzione di miele, i suoi bellissimi mosaici che impreziosiscono il borgo, poi la natura e la storia di Monte Pallano, sposa ora il concetto green proposto dalla Taumat nell’ottica dell’ecosostenibilità e della tutela dell’ambiente.

“Dobbiamo guardare con attenzione – aggiunge l’assessore D’Ippolito – ai progetti innovativi contro la crisi climatica, il ciclomotore Duck prodotto dalla Taumat, va in questa direzione. Il nostro obiettivo è da sempre, puntare sulla sostenibilità ambientale. La pubblica amministrazione deve sempre dare il buon esempio nella gestione della cosa pubblica”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Ti potrebbe interessare: