A14: AUTO IN FIAMME, CHIUSO IL TRATTO TRA ATRI PINETO E PESCARA NORD

11 Luglio 2020 15:11

PESCARA – Poco prima delle 14 di oggi, sull’autostrada A14 Bologna-Taranto, è stato temporaneamente chiuso il tratto compreso tra Atri Pineto e Pescara nord, in entrambe le direzioni, a causa di un’autovettura in fiamme all’altezza del chilometro 358, all’interno della galleria “Pianacce”, in direzione sud. 

Non si registrano feriti.

Il provvedimento di chiusura temporanea si è reso necessario per consentire gli interventi tecnici sul tratto dove non è possibile installare un bypass momentaneo, per lavori in corso nel fornice opposto della galleria.

Attualmente sul luogo dell’evento, dove sono intervenuti i soccorsi sanitari, le pattuglie della polizia stradale, i vigili del fuoco, i soccorsi meccanici e il personale di Autostrade per l’Italia della Direzione di Tronco di Pescara, il traffico è bloccato e si registrano 2 chilometri di coda verso Ancona e 1 chilometro verso Pescara.

Agli utenti provenienti da Ancona e diretti verso Pescara si consiglia, dopo l’uscita obbligatoria a Atri Pineto, di percorrere la ss16 Adriatica, verso Pescara nord, dove rientrare in autostrada. 

Agli utenti provenienti da Pescara e diretti ad Ancona si consiglia il percorso alternativo inverso.

Costanti aggiornamenti sulla situazione della viabilità e sui percorsi alternativi sono diramati tramite i collegamenti “My Way” in onda su Sky Meteo24 (canale 502 Sky), su Sky TG24 (canali 100 e 500 Sky e canale 50 del digitale terrestre), su La7 e La7d (canale 7 e 29 del digitale terrestre), sulla App My Way scaricabile gratuitamente dagli store di Android e Apple. 

Sul sito autostrade.it, su Rtl 102.5, su Isoradio 103.3 FM, attraverso i pannelli a messaggio variabile e sul network TV Infomoving in area di servizio. Per ulteriori informazioni si consiglia di chiamare il call center Autostrade al numero 840.04.21.21, attivo 24 ore su 24.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare anche:

Gli articoli più letti in queste ore: