A24-A25, REVOCA CONCESSIONE AUTOSTRADE:
DOMANI UDIENZA DI MERITO AL TAR LAZIO

19 Settembre 2022 16:29

Italia - Cronaca

ROMA – Concessione delle autostrade laziali ed abruzzesi A24-A25, domani davanti al Tar del Lazio per l’udienza di merito sulla revoca in danno nei confronti di Strada dei Parchi, del gruppo industriale abruzzese Toto, della gestione delle due arterie decisa dal Consiglio dei ministri lo scorso 7 luglio.

Nell’udienza di domani i giudici amministrativi esamineranno direttamente il decreto legge, poi convertito in legge, con cui il Cdm ha estromesso il privato per gravi inadempienze, tra cui il pericolo di crollo e il deterioramento dell’opera, revocando un contatto in scadenza nel 2030 e affidando la gestore pubblica ad Anas.

A tale proposito, Anas è entrata in possesso della infrastruttura il primo agosto scorso, avvalendosi di personale, circa 800 dipendenti, strutture e procedure operative del gestore precedente.

Strada dei Parchi, da canto suo, ha impugnato sin dal primo momento i provvedimenti eccependo la costituzionalità dell’atto del Cdm, sostenendo si tratti di una “norma provvedimento”, cioè la trasformazione di un provvedimento amministrativo e dei rilievi al gestore in una legge dello Stato per impedirne ogni contestazione nel merito.

Sdp ha ottenuto per due volte, il 12 e il 27 luglio scorsi, la sospensiva da parte del Tar del Lazio ma le ordinanze basate sul rischio che la norma provocasse il default di Sdp e del gruppo Toto, sono state annullate dal Consiglio di Stato.

Ora lo stesso Tribunale amministrativo dovrà entrare nel merito di un contenzioso che si annuncia lungo e teso.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©

    Ti potrebbe interessare: