A24-A25, SDP: “70 INCIDENTI CAUSATI DA ANIMALI NEL 2021”

5 Maggio 2022 20:44

Italia: Cronaca

ROMA – “Sono 70 gli incidenti che hanno coinvolto fauna selvatica sulle autostrade A24 e A25 nel solo 2021, nei primi mesi del 2022 sono già 33, di cui 7 hanno coinvolto animali di grandi dimensioni (caprioli e cervi). Un rischio costante per la sicurezza dei nostri clienti e un danno enorme per chi, come le vicine riserve e Parchi Regionali e Nazionali, è impegnato nella salvaguardia di questo tesoro vivente”.

Riccardo Mollo, amministratore delegato di Strada dei Parchi, concessionaria delle autostrade laziali ed abruzzesi A24 e A25, fa il punto degli incidenti stradali causati dall’attraversamento della fauna selvatica sulle due arterie poche ore dopo l’investimento di un cervo questa mattina nei pressi del casello di Pescina (L’Aquila). Un aspetto questo, in particolare le misure di contenimento per l’invasione della fauna selvatica, che fa parte del pacchetto di rivendicazione nei confronti del Governo, insieme alla messa in sicurezza antisismica e al caro pedaggi.

“L’ultimo episodio – continua Mollo – si riferisce ad un cervo investito questa mattina sulla A25, nei pressi dell’uscita di Pescina. Appena il 2 marzo scorso un incidente analogo si è verificato su una rampa dello Svincolo di Valle del Salto, sulla A24, mentre il 24 aprile era toccato ad un capriolo vicino Pietrasecca. E l’elenco potrebbe proseguire. Tutto questo accade – conclude l’Ad di SdP – mentre l’installazione delle nuove reti speciali, progettate per la fauna dei Parchi interessati, è appena iniziata nel lotto di 4km vicino ad Ortona dei Marsi e già rischia un brusco stop”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: