ABBANDONA LA MADRE INVALIDA E VA IN VACANZA IN ABRUZZO: 84ENNE MUORE DI STENTI

18 Giugno 2024 21:57

Italia - Cronaca

ROMA – Ha abbandonato l’anziana madre, invalida e non autosufficiente, per andare in vacanza in Abruzzo.

L’84enne è così morta di stenti dopo alcuni giorni.

La figlia, una 49enne italiana, è stata fermata dai carabinieri della compagnia di Monterotondo, al termine di un’ indagine coordinata dalla Procura di Tivoli.





L’indagine è scattata dal ritrovamento del cadavere dell’anziana la mattina del 12 giugno scorso.

I Carabinieri della Stazione di Montelibretti si erano recati al domicilio dell’indagata per una notifica di un atto. Giunti all’abitazione, non ricevendo alcuna risposta e insospettiti da un forte odore proveniente dall’appartamento, hanno deciso di approfondire il controllo. Hanno quindi effettuato una verifica del perimetro della casa e trovato una finestra aperta che ha permesso di accedere all’interno.

Così hanno scoperto il corpo dell’anziana donna, riverso a terra. A coprirla parzialmente un solo lenzuolo.

Sul posto è intervenuto il medico legale che ha confermato che il decesso della 84enne risaliva ad alcuni giorni prima.





I carabinieri hanno ricostruito che la figlia 49enne, convivente e deputata alla cura dell’anziana, si era allontanata dall’abitazione per andare in vacanza in Abruzzo insieme ai due figli minori, senza prestare le dovute cure della madre, così abbandonata a se stessa, senza cibo né acqua e senza alcun telefono cellulare per poter chiamare i soccorsi.

La Procura di Tivoli ha emesso nei suoi confronti un fermo di indiziato di delitto con l’accusa di abbandono di persona incapace, condizione a seguito della quale l’anziana madre è deceduta.

Il gip di Tivoli ha convalidato il fermo e disposto la misura degli arresti domiciliari.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Ti potrebbe interessare:

    ARTICOLI PIÙ VISTI: