“ABRUZZO BAGNATO DA TRE MARI”, MARSILIO: “INSULTI PERSONALI PER QUALCUNO IN MALAFEDE”

9 Giugno 2021 15:58

L’AQUILA – “Chilometri e chilometri di spiaggia ti aspettano, quest’estate vieni in vacanza in Abruzzo”.

Prova a sdrammatizzare così il presidente della Regione, Marco Marsilio, il giorno dopo la presunta “gaffe” che, diffusa sui social dagli esponenti regionali di centrosinistra, è diventata virale finendo anche sui media nazionali.

Si tratta della frase, ormai nota, seppur travisata, pronunciata da Marsilio nel corso del Consiglio regionale straordinario convocato per discutere della strategia della Regione Abruzzo sul Corridoio europeo trasversale Tirreno-Adriatico: “L’Abruzzo è l’unica regione italiana (escluse le ‘piccole’ Molise e Basilicata), di tutte quelle che si affacciano sui tre mari, Adriatico, Ionio e Tirreno, a non avere una propria Autorità portuale”, le parole del governatore.

Dopo le vignette, i commenti ironici e anche le pesanti offese, Marsilio interviene sulla questione, allegando sul suo profilo Facebook anche una “nuova” cartina dell'”isola” Abruzzo.

“Scherzi a parte, c’è qualcuno che in malafede vuol far credere che io non sappia che l’Abruzzo è bagnato dal mare Adriatico. In realtà, ho descritto un fatto inoppugnabile: la nostra Regione è l’unica, tra tutte le Regioni che si affacciano su uno o due dei tre mari Tirreno, Adriatico e Ionio (escluse Molise e Basilicata che hanno un ridotto sviluppo costiero e portuale) a non avere una propria Autorità portuale. Di fronte a questo fatto, c’è chi invece di rispondere seriamente, la butta a ridere o – peggio – passa all’insulto personale. Si qualifica da solo”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

    Ti potrebbe interessare: