ABRUZZO GREEN ACADEMY: IMPERATORE, “CON TRANSIZIONE, TANTI POSTI DI LAVORO, MA SERVE FORMAZIONE”

21 Ottobre 2022 12:25

L'Aquila - Lavoro

L’AQUILA – “La transizione ecologica e i grandi investimenti nel settore del risparmio energetico e delle nuove fonti come solare ed eolico impongono ancor di più un attento orientamento professionale per i giovani. Il percorso tecnico è assolutamente di serie A e mai come ora garantirà sicuri sbocchi occupazionali”.

Il presidente Carlo Imperatore, ha introdotto il workshop “Abruzzo green academy” a cura dell’Istituto tecnico superiore in efficienza energetica (Itsee) dell’Aquila, che offre percorsi formativi di eccellenza gratuiti a diplomati, laureandi e laureati, capaci di garantire nella quasi totalità dei casi uno sbocco occupazionale immediato. Solo uno delle iniziative di oggi a piazza Duomo della tappa aquilana di “L’Europa sotto casa – La Regione Abruzzo scende in piazza”, voluta dall’assessorato al Lavoro per favorire l’occupazione giovanile e l’incontro tra domanda e offerta.

Oltre ad Imperatore sono intervenuti Manuela Tursini, assessore comunale con delega alle Politiche sociali,  Vincenzo Calvisi, vice Presidente provincia dell’Aquila con delega all’edilizia scolastica, Massimiliano Nardocci, direttore Generale USR Abruzzo, Adonios Filipou, coordinatore didattico Itsee  con l’intervento “Il titolo abilitante, le materie oggetto di studio e gli sbocchi professionali”, Berardino Pierleoni, (“La partnership con le Imprese del settore. Lo stage e l’inserimento lavorativo nelle Imprese del settore energetico”), e Chiara Fusari, (“L’importanza dell’esperienza estera. Il progetto Erasmus+ e le relative borse di studio”)

“Di quanto sia determinante oggi più che mai la formazione professionale e tecnica – ha ricordato Imperatore – è proprio l’attività dell’Itsee dell’Aquila: noi formiamo dei tecnici con corsi di eccellenza del tutto gratuiti,  e siamo una risposta concreta ed efficace alla disoccupazione e alla mancanza di orientamento, visto che tutti i nostri diplomati trovano subito un un posto di lavoro”.

Ha aggiunto Calvisi: “L’ente provinciale anche se non ha deleghe dirette e comunque un ente fondatore sistema della formazione tecnica e professionale. Investire sulle risorse umane  crea anche progetti sul territorio, in un circolo virtuoso, che parte dalle persone. Nell’ambito dell’edilizia scolastica, e dei tanti interventi di efficientamento energetico, occorro precise figure professionali.

LA DIRETTA

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©

    Ti potrebbe interessare: