ABRUZZO REGIONE DEL BENESSERE: AL VIA A TERAMO PRIMA FIERA MERCATO, DIRETTA DALLE ORE 17

17 Settembre 2021 13:35

L'Aquila: Cronaca

TERAMO – Al via a  Teramo prima edizione della Fiera Mercato del Benessere, in programma a Teramo da oggi a domenica 19 settembre. Abruzzoweb segue la prima giornata in diretta streaming a partire dalle ore 17.30.

Questo il programma odierno: ore 17,30 inaugurazione in corso di Porta Romana, con la partecipazione del vice presidente della Regione Abruzzo Emanuele Imprudente, alle ore 18 esibizione coro Giuseppe Verdi, storica espressione della cultura teramana.

Domani giornata clou con i convegni “Benessere & Salute” alle ore 10 e “Benessere, turismo e accessibilità” alle ore 17,  promossi dall’Agenzia regionale per la Tutela ambientale (Arta), soggetto attuatore e in partnership con l’Università di Teramo, del progetto “Abruzzo regione del benessere”, varato nei mesi scorsi in virtù dell’articolo 41 della legge finanziaria regionale 2020 e centrale nell’azione del governo regionale guidato dal presidente Marco Marsilio che mirerà tra gli altri a centrare obiettivi come il miglioramento della qualità della vita della comunità e dei cittadini a livello regionale, la prevenzione sanitaria all’educazione alimentare, passando per la qualità ambientale, la riqualificazione del territorio per arrivare ad un nuovo brand turistico, basato sull’esperienzialità, la valorizzazione delle tipicità naturalistiche e storico-culturali regionali, a beneficio in particolare del territorio a rischio marginalizzazione economica e demografica.

I due eventi sono promossi da Arta e Università di Teramo nell’ambito dello spazio allestito nella fiera mercato del Benessere organizzata dall’associazione Porta Romana Bella.

Da oggi saranno presenti ben 35 espositori tra produttori, tartufai, casari, ristoratori, artigiani, scuola di cucina e uno spazio dimostrativo della filiera agroalimentare in cui verrà mostrato l’intero processo di trasformazione del grano in pasta. E poi dibattiti e convegni in un’area divulgativa che sarà allestita in Largo di Porta Romana.

“Stiamo proponendo alla collettività abruzzese i primi passi di questo importante progetto che l’Amministrazione regionale di centrodestra ha messo al centro della propria mission perché mira a creare, concretamente, un brand della Regione Abruzzo che, puntando sul concetto molto ampio di benessere, esporti fuori dai confini regionali e nazionali un territorio che ha tutte le qualità per far vivere bene i cittadini sotto tutti i punti di vista, dall’ambiente sano, alle bellezze naturalistiche, dall’ospitalità turistica alle tipicità enogastronomiche – spiega il direttore generale di Arta, avvocato Maurizio Dionisio – Dagli esordi emerge chiaramente che il progetto e le modalità di attuazione sono molto apprezzate”.

Nel convegno “Benessere & Salute” interverranno il rettore Dino Mastrocola, su “L’Università di Teramo per il benessere”, il professor Mauro Serafini, docente di Nutrizione umana su “Alimentazione e benessere”, il presidente di Abruzzo Pesca, Vincenzino Crescenti, su “Pesce e salute”, il direttore generale della Asl di Teramo, Maurizio Di Giosia, su “Il benessere dei cittadini nella Asl di Teramo”. Conclusioni dell’assessore regionale alla Sanità, Nicoletta Verì.

Il convegno “Benessere, turismo e accessibilità” vedrà la presenza del preside di Scienze della Comunicazione dell’Università di Teramo Christian Corsi su “La strategia del Benessere”, del presidente di Consorform/Intercredit, Gianni Mancini, su “Imprese, turismo e benessere”, del direttore tecnico dell’Arta, Massimo Giusti, su “Il programma operativo dell’Arta per il benessere”, del presidente dell’Ater Teramo, Maria Ceci, su “L’accessibilità nell’edilizia popolare e nella ricostruzione”, del presidente del Parco nazionale del Gran Sasso e dei Monti della Laga, Tommaso Navarra, su “Turismo sostenibile, accessibilità e benessere nei parchi”. Conclusioni dell’assessore regionale al Sociale Pietro Quaresimale.

Commenti da Facebook
RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: