COVID, FOSCHI: “ABRUZZO BIANCO PER IMPEGNO CORALE, MA PRUDENZA”

18 Maggio 2021 16:21

L’AQUILA – “Da oggi l’Abruzzo è in zona bianca, un risultato straordinario frutto dell’impegno di tutti gli Abruzzesi, del lavoro svolto dal nostro Assessore della Lega Nicoletta Veri, del nostro Sistema Sanitario, della campagna vaccinale, della capacità di tracciamento e dei corretti comportamenti individuali. Non prendiamolo come un risultato acquisito per sempre. Riprendiamoci la nostra vita, ma facciamolo con un po’ di ‘prudenza’ e rispetto”.

Così il vice coordinatore abruzzese della Lega, Massimiliano Foschi, sull’ingresso in zona bianca dell’Abruzzo, dalla mezzanotte di ieri. Foschi, 37 anni, è cardiochirurgo all’ospedale Santissima Annunziata di Chieti.

“L’approdo in zona bianca è fondamentale per la ripartenza e per dirigersi verso il ritorno alla normalità – spiega ancora -. La pandemia ci ha fatto capire quanto sia preziosa la nostra libertà, una libertà che davamo per scontata: non dobbiamo farlo, dobbiamo proseguire con la campagna di vaccinazione, perché davvero più saremo vaccinati e più saremo sicuri ma continuando con le attenzioni ed i comportamenti saggi che abbiamo imparato. Esortiamo i cittadini a non dimenticare ed essere responsabili per non rischiare nuove restrizioni finalizzate a salvaguardare la salute pubblica”.

Per il medico ed esponente della Lega, “questa pandemia ci ha impartito diverse lezioni, dobbiamo farne tesoro per costruire una sanità migliore per il futuro. Abbiamo messo alla prova noi stessi, abbiamo capito di avere un buon sistema sanitario che dobbiamo coltivare, delle professionalità straordinarie che dobbiamo premiare e incrementare”.

“Abbiamo imparato quanto siano importanti ti la nostra libertà, le nostre relazioni sociali ed i luoghi di incontro, la libertà di spostamento, la ‘libertà al lavoro’ e la ‘libertà d’impresa’. Faremo in modo, anche con la prosecuzione della campagna vaccinale, che i valori che abbiamo riconquistato con il sacrificio di questi mesi siano slancio ed una nuova linea di ripartenza con ambizioni di miglioramento – conclude il vice segteraio abruzzese dei salviniani che in Abruzzo con 10 consiglieri su 17 e 4 assessori su 10 sono la forza maggiore della coalizione di centrodestra che governa la regione.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: