“ACCENDIAMO IL MEDIOEVO”: RICCO PROGRAMMA DI EVENTI NEI 4 COMUNI DEL CASAURIENSE

23 Agosto 2022 16:05

Pescara - AbruzzoWeb Turismo, Cultura, Gallerie Fotografiche, Spettacoli

PESCARA – “Sette giorni di eventi, di musica, di incontri, con artisti di fama internazionale, come Angelo Branduardi, Mogol e Piero Mazzocchetti, per accendere i riflettori e valorizzare i luoghi medievali d’ Abruzzo e il nostro enorme patrimonio, a partire dall’Abbazia di San Clemente a Casauria”.

È la rassegna “Accendiamo il Medioevo” che prenderà il via giovedì prossimo, 25 agosto, per chiudersi il prossimo 3 settembre e che toccherà, quest’anno, quattro comuni dell’area casauriense, Castiglione a Casauria, Tocco da Casauria, Bolognano e Torre de’ Passeri, “che hanno avuto la lungimiranza di unirsi e promuovere un progetto condiviso finanziato dalla Presidenza del Consiglio della Regione Abruzzo”.

Lo ha detto il presidente del Consiglio della Regione Abruzzo Lorenzo Sospiri nel corso della conferenza stampa odierna indetta per presentare l’iniziativa, alla presenza del sindaco di Bolognano Guido Di Bartolomeo, del sindaco di Tocco Riziero Zaccagnini e del vicesindaco di Torre de’ Passeri Piero Di Giulio e lo storico Licio Di Biase, promotore della precedente rassegna ‘Accendiamo il Medioevo’.

“La manifestazione – ha sottolineato Sospiri – nasce dalla legge regionale numero 19 del luglio 2020 con cui abbiamo adottato i dispositivi per la valorizzazione del patrimonio medievale della Regione Abruzzo, legge che oggi ha una capienza di 100mila euro. Al bando hanno risposto diversi Comuni che presentano sul proprio territorio un patrimonio del Medioevo abruzzese, ovvero i Comuni dell’area Casauriense, con Castiglione come capofila vista la presenza dell’Abbazia di San Clemente a Casauria, patrimonio mondiale del Medioevo, poi Tocco da Casauria, Bolognano e Torre de’ Passeri che hanno risposto al bando con un progetto unico e condiviso, dando continuità all’accordo di programma sottoscritto con la Regione Abruzzo, il Parco Nazionale della Maiella e, appunto, i 4 Comuni”.

“Non va sottaciuta la partecipazione di artisti che nella vita non hanno solo costruito spettacoli teatrali o concerti che riguardano il periodo medievale, piuttosto il nostro obiettivo è far parlare del Medioevo in Abruzzo non facendo spegnere i riflettori sul nostro patrimonio medievale, dunque oltre all’Abbazia anche il Castello di Tocco, il borgo medievale di Bolognano, le aree medievali di Torre. Cercheremo di far conoscere il Medioevo in Abruzzo portando la gente a San Clemente a Casauria dove infatti si terrà il concerto di Branduardi e dove presenteremo il libro di Angelo Branduardi sul Medioevo, e poi negli altri luoghi avremo personaggi di caratura internazionale come Mogol, Mazzocchetti, Federico Perrotta, la comicità di Vincenzo Olivieri“.

“Fa piacere che la Presidenza del Consiglio regionale abbia investito risorse ed energie sul tema – ha sottolineato Di Biase -, ormai da quattro anni abbiamo organizzato l’evento ‘Accendiamo il Medioevo’ e il Consiglio regionale ci è sempre stato vicino, esprimendo la volontà di investire sul patrimonio medievale, a partire dalla riapertura dell’Abbazia di San Clemente sempre grazie all’intervento del Consiglio regionale”.

“Abbiamo subito colto l’opportunità del bando – ha detto il sindaco Di Bartolomeo – che, dopo la pandemia, ci darà la possibilità di stare all’aperto. Ci avvarremo della presenza di artisti di assoluta rilevanza che ci permetteranno anche di valorizzare una importante chiesa che abbiamo nella frazione di Musellaro di Bolognano”.

“La rassegna sul Medioevo – ha detto il sindaco Zaccagnini – rappresenta una occasione straordinaria per legare e fare rete tra i Comuni dell’area casauriense, creando un’opportunità di aggregazione tra i territori che, partendo da un evento d’arte e cultura, mira a portare servizi sui nostri territori”.

E a tal proposito il presidente Sospiri ha preannunciato “l’impegno del presidente Marco Marsilio per la ristrutturazione della Casa Natale di Michetti a Tocco da Casauria”.

“Sono anni che stiamo lavorando in sinergia con tutta l’area casauriense – ha detto il vicesindaco Di Giulio -, ringrazio lo storico Di Biase e il presidente Sospiri per l’apertura e per il bando che ci hanno consentito di accedere al finanziamento e che il 2 settembre ci permetterà di portare a Torre un personaggio del calibro di Mogol. Ora il nostro obiettivo sarà quello di riaprire l’Abbazia di San Clemente, lavorando con la Sovrintendenza”.

Il programma degli eventi prevede i seguenti appuntamenti:

– Giovedì 25 agosto, a Tocco da Casauria, alle ore 21, lo spettacolo di Federico Perrotta nella piazza Carlo da Tocco;

– Domenica 28 agosto, ore 21, lo spettacolo di Vincenzo Olivieri ‘Non è mai troppo Abruzzo’ – Vi insegno la bellezza’, prodotto dal Tsa presso il Castello de Petris Fraggiani di Castiglione a Casauria;

– Domenica 28 agosto, ore 18, a Musellaro, frazione di Bolognano, Conferenza di Licio Di Biase sulla storia della Chiesa di Santa Maria del Balzo, a seguire Danze Medioevali a cura dell’Associazione Culturale Gruppo Danze Teate Nostra di Chieti;

– Martedì 30 agosto, ore 21.30, nelle aree limitrofe di San Clemente, in località Tratturo, a Castiglione a Casauria, Concerto di Angelo Branduardi ‘Il Cammino dell’Anima Tour’;

– Mercoledì 31 agosto, ore 21.30, a Bolognano, spettacolo di Federico Perrotta ‘Matti di Dio’ in piazza Cesare Battisti;

– Venerdì 2 settembre, alle ore 21, a Torre de’ Passeri, presentazione artistica di Mogol, ‘Mi ritorni in mente’ Mogol Featuring Angelo Valori & Medit Voices, Omaggio a Lucio Battisti, in piazza Plebiscito;

– Sabato 3 settembre, ore 21, a Piano d’Orta, frazione di Bolognano, Concerto di Piero Mazzocchetti in piazza Italia.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©

    Ti potrebbe interessare: