ADESCA UN 15ENNE ONLINE E LO VIOLENTA, AI DOMICILIARI 51ENNE DI CRECCHIO

23 Giugno 2021 10:13

CHIETI – Ha adescato un 15enne su internet, ha abusato di lui e sulla via del ritorno si è schiantato contro un’alta auto.

Come si legge sul quotidiano Il Centro, il 50enne di Crecchio Enrico Scarinci è stato arrestato con l’accusa di violenza sessuale dai carabinieri della stazione di Chieti Principale, al comando del luogotenente Michelangelo Donvito, e del nucleo operativo e radiomobile, coordinati dal maggiore Massimo Capobianco e dalla tenente Maria Di Lena. E’ ai domiciliari da lunedì pomeriggio su ordine del giudice Andrea Di Berardino.

I fatti risalgono a qualche settimana fa. Il giovane viene contattato dall’uomo, che si finge un 18enne, su una chat di incontri. A quel punto i due si accordano per un appuntamento, ma all’ultimo momento il 15enne si tira indietro. L’interlocutore va su tutte le furie e lo minaccia, dicendo al quindicenne che avrebbe rivelato la sua omosessualità ai genitori. Il ragazzino quindi accetta, ma quando si presenta alla guida della macchina trova il cinquantenne, che si dirige in una zona fuori mano, al parco fluviale di Chieti, una grande area verde abbandonata, alle spalle del centro commerciale Megalò e costringe la vittima ad avere un rapporto sessuale.

A quel punto arriva un’altra auto e Scarinci riparte ad alta velocità, finendo per schiantarsi, in via Casalbordino finisce contro l’utilitaria guidata da una donna. Il ragazzino scappa fuori dall’auto e dice alla sconosciuta che dentro “c’è uno stupratore, un violentatore», dice alla sconosciuta prima di fuggire”. La ragazza telefona al 112 e da questo momento che partono le indagini dei carabinieri della compagnia di Chieti. Intanto il ragazzino si confida con i genitori e va a denunciare l’accaduto.

Il pm Ponziani ha già disposto accertamenti sul cellulare e sul computer sequestrati all’indagato: l’incarico sarà affidato martedì prossimo al consulente informatico Davide Ortolano. L’arrestato è difeso dall’avvocato Antonio Tenaglia, che intanto respinge con forza le accuse del quindicenne.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: