AGGREDISCE LA MOGLIE IN CASA A PESCARA: DISPOSTO L’ALLONTANAMENTO D’URGENZA DEL MARITO

15 Aprile 2024 13:29

Pescara - Cronaca

PESCARA – Continua l’azione di contrasto alla violenza domestica da parte della Polizia di Stato che è intervenuta per una vicenda di maltrattamenti in famiglia emersa nello scorso fine settimana. A gestire l’intervento ed a mettere in sicurezza una 44enne pescarese, sono stati gli agenti della Volante prontamente intervenuti non appena la vittima ha contattato la Sala Operativa della Questura, preoccupata per la sua incolumità. Il marito, dopo aver ricostruito gli eventi, è stato condotto in Questura dove, terminati gli accertamenti di rito, è stato sottoposto all’allontanamento d’urgenza dalla casa familiare.





In particolare, nella tarda serata di ieri, la donna è stata aggredita all’interno delle mura domestiche dal proprio marito, di 48anni, dopo essere fuggita in strada ha chiesto aiuto al numero di emergenza. Sul posto, in zona Fontanelle, sono intervenute due Volanti, il cui personale ha immediatamente rintracciato la vittima dell’aggressione. Dalla ricostruzione dei fatti è emerso che poco prima il marito l’aveva aggredita fisicamente per futili motivi e solo grazie ad un attimo di distrazione la donna era riuscita ad allontanarsi e fuggire in strada da dove ha chiesto l’intervento della Polizia. Gli agenti, non potendo escludere la reiterazione della condotta violenta nonché per tutelare la vittima, hanno disposto, previo avviso all’Autorità Giudiziaria, la misura cautelare dell’allontanamento d’urgenza.





 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    [mqf-realated-posts]

    Ti potrebbe interessare:

    ARTICOLI PIÙ VISTI: