AGRIFOOD, L’ABRUZZO SI PRESENTA AL MERCATO ARABO: 29 BUYERS DALL’ARABIA SAUDITA, DIRETTA WEB

A PESCARA ALLE 15,30 CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE DEL TOUR DI TRE GIORNI NELLE AZIENDE ALLA PRESENZA DELL'ASSESSORE REGIONALE IMPRUDENTE

7 Maggio 2022 08:42

Regione - AbruzzoWeb Turismo, Economia, Enogastronomia, Gallerie Fotografiche

PESCARA – L’interesse e la curiosità suscitati dall’agrifood sostenibile abruzzese presentato nella vetrina mondiale all’Expo di Dubai, in combinazione e stretta connessione con le bellezze del territorio, diventano realtà concreta: 29 importanti buyers dell’Arabia Saudita sbarcheranno in Abruzzo il 9 e il 10 maggio prossimi ospiti della Regione Abruzzo, per mano dell’Agenzia regionale per le attività produttive (Arap) che già aveva gestito le positive missioni nella metropoli emiratina e a Bruxelles.

La tre giorni sarà presentata oggi alle 15,30 a Pescara. L’evento potrà essere seguito in diretta sulla pagina Facebook e sul sito di AbruzzoWeb.

La conferenza stampa è promossa dal vice presidente della Giunta regionale con delega all’Agricoltura, Emanuele Imprudente, e si terrà nella sala consiliare del Comune del capoluogo Adriatico. Oltre a Imprudente saranno presenti il sindaco di Pescara, Carlo Masci, il presidente di Arap, Giuseppe Savini, e il direttore generale, Antonio Morgante.





La delegazione araba sarà composta da tutti i partecipanti alla manifestazione internazionale Cibus di Parma, che si è conclusa ieri, costituita da importanti manager: con molti di loro, l’Arap aveva già intrattenuto incontri e focus tematici nel corso della missione a Dubai.

Sarà tra le altre cose illustrato il programma dettagliato e localizzato della tre giorni, che sarà cadenzato da eventi di degustazione, lezioni tenute da esperti e operatori del settore, eventi specifici e diffusi di incrocio tra l’offerta interna dei prodotti e la domanda internazionale di operatori del settore, incontri con i media, manager di settore, opinion leader e rappresentanti istituzionali italiani ed esteri.

“L’evento – spiega Imprudente, vice presidente della Giunta regionale con delega all’Agricoltura – rientra nell’efficace progetto di internazionalizzazione ‘Abruzzo sostenibile nell’Agrifood’, avviato con successo nei mesi scorsi e che ha avuto il suggello con le missioni ‘Expo Dubai 2020’ e nella capitale belga curate da Arap, quale soggetto attuatore della Regione Abruzzo. Gli influenti buyers arriveranno in Abruzzo per toccare con mano il mondo agricolo di eccellenze e per vedere dal vivo bellezze ambientali, storiche e culturali di assoluto valore e prestigio”.

“È la prova che il piano di internazionalizzazione delle imprese prosegue con buoni risultati e con possibilità reali di allargare orizzonti e fatturato in un momento in cui le imprese, per la pandemia e le ripercussioni della guerra, stanno soffrendo moltissimo”, conclude Imprudente.

La delegazione araba sarà composta da tutti i partecipanti alla manifestazione internazionale Cibus di Parma, che si concluderà il 6 maggio, costituita da importanti players con i quali Arap aveva già intrattenuto incontri e focus tematici nel corso della missione a Dubai, ponendo “come principale obiettivo – spiega Savini – quello di instaurare relazioni istituzionali e commerciali forti tra un Paese Medio Orientale importante ed in crescita come quello saudita e la regione Abruzzo”.





L’Arap ha indetto una manifestazione di interesse con termine scaduto il 28 aprile, rivolta alle imprese abruzzesi interessate a prendere parte come protagoniste alla due giorni, cogliendo una preziosa opportunità per creare relazioni commerciali e conquistare nuovi mercati. Nel corso della conferenza stampa di sabato sarà dunque reso noto l’esito della manifestazione di interesse, e illustrato il programma dettagliato e localizzato della due giorni, che saranno cadenzati da eventi di degustazione, lezioni tenute da esperti e operatori del settore, eventi specifici e diffusi di incrocio tra l’offerta interna dei prodotti e la domanda internazionale di operatori del settore, incontri con i media, manager di settore, opinion leader e rappresentanti istituzionali italiani ed esteri.

“Il nostro obiettivo è quello di far conoscere l’Abruzzo e le aziende abruzzesi attraverso le nostre eccellenze agroalimentari. Da domani e per tre giorni saranno nel nostro territorio importanti manager importatori di grandi catene della mega distribuzione e della ricettività saudita che saranno accompagnati, attraverso un itinerario turistico naturalistico e storico del territorio abruzzese, in aziende e tenute, da dove nascono i nostri prodotti alimentari di punta”, spiega Antonio Morgante, direttore generale dell’Arap.

La missione nel territorio abruzzese, promossa dalla Regione Abruzzo in particolare dall’Assessorato regionale all’Agricoltura, attraverso il braccio operativo dell’Arap, fa parte di un più ampio piano di internazionalizzazione per le imprese, partito nei mesi scorsi ed entrato nel vivo nelle spedizioni all’Expo di Dubai e a Bruxelles.

“Con questa missione salgono ad oltre 120 le imprese abruzzesi complessivamente coinvolte in questi primi tre mesi di internazionalizzazione – aggiunge Morgante -. C’è grande soddisfazione per i risultati, concreti, finora ottenuti e per l’opera di diffusione del marchio ‘Made in Abruzzo’ nel mondo. Continueremo in questa azione che ha già cominciato ad aprire nuovi mercati e nuovi orizzonti alle imprese”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Ti potrebbe interessare: