AGRIFOOD SOSTENIBILE, ARTA ABRUZZO A BRUXELLES: “REGIONE BENESSERE BRAND STRATEGICO”

27 Marzo 2022 19:38

Regione - AbruzzoGreen, Enogastronomia

PESCARA – “Puntiamo sulla qualità dei nostri prodotti, della nostra acqua, della nostra aria, del nostro ambiente, dei nostri cibi per valorizzare e promuovere l’Abruzzo come regione modello di benessere”.

Così il direttore generale di Arta Abruzzo, Maurizio Dionisio, sulla partecipazione dell’Agenzia regionale per la tutela ambientale abruzzese alla vetrina internazionale in programma a Bruxelles da domani a mercoledì prossimo, nella quale saranno protagoniste le eccellenze dell’agrifood sostenibile.

L’Arta sarà di supporto all’azione di promozione del brand Abruzzo promossa all’assessorato regionale all’Agricoltura, attraverso il braccio operativo dell’agenzia regionale per le attività produttive (Arap), “per testimoniare, all’interno di una vetrina di prestigio internazionale, il suo ruolo di sentinella della salubrità ecologica della regione che si riflette anche sulla bontà delle produzioni alimentari e quindi sulle eccellenze della ristorazione abruzzese”.

Arta è presente anche in qualità di soggetto attuatore del progetto multidisciplinare “Abruzzo Regione del Benessere”, strategico nel programma di mandato della Regione Abruzzo, che mira al miglioramento della qualità della vita della comunità e dei cittadini a livello regionale, alla prevenzione sanitaria ed educazione alimentare, alla qualità ambientale e alla riqualificazione del territorio. Le azioni prevedono la creazione di un brand basato su una certificazione secondo precisi disciplinari da promuovere a livello nazionale e internazionale ed incentrato sull’esperienzialità, la valorizzazione delle tipicità naturalistiche e storico-culturali regionali, a beneficio anche dei territori a rischio marginalizzazione economica e demografica.

“La nostra presenza – ha affermato ancora Dionisio – sarà finalizzata a coadiuvare l’attività svolta dal vice presidente della Regione con delega all’Agricoltura, Emanuele Imprudente, a sostegno delle imprese abruzzesi”.

Proprio in questi giorni, nell’ambito del progetto Benessere, sono in corso le procedure per selezionare sei esperti, rispettivamente in materia turistica e promozione territoriale, in storia e cultura locale, in nutrizione, in educazione motoria, in attività di ricezione turistico e alberghiera, e nel settore della ristorazione, con particolare riferimento a quella tradizionale regionale. L’obiettivo è quello di far decollare nella sua fase operativa il progetto che deve puntare a dotare tutti gli attori che ruotano nel settore, tra cui alberghi e ristoranti, di una speciale certificazione di qualità.

“Il nostro intento – ha confermato il direttore generale di Arta Abruzzo – è quello di costruire una certificazione ecologica per le imprese del settore del food e della ristorazione che vada incontro alle esigenze dei consumatori sempre più attenti alle politiche aziendali rispettose dell’ambiente”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©

    Ti potrebbe interessare: