PELLEGRINAGGIO SOLIDALE IN AFRICA: BRACCO, “UN CAMION PER FAR LAVORARE EX DETENUTI IN MALAWI”

20 Maggio 2023 07:43

Mondo - Alimentiamo la speranza, Cronaca

TERAMO – “Sono vicino al lago Malawi, ieri ho superato la soglia psicologica dei 1.000 chilometri. Certo, mancano 4.000 chilometri, con il sole che picchia, in paesaggi incredibili. Ma non potrei stare meglio, le gambe reggono, a darmi forza sono le persone che incontro, il sorriso dei bambini, l’obiettivo di solidarietà di questo cammino, le donazioni che cominciano ad arrivare e che serviranno a finanziare otto progetti”.

Così nella diretta streaming alle ore 8.30 con Leandro Bracco, ex consigliere regionale abruzzese, in cammino, dal 25 marzo scorso, da Dodoma a Maputo, per percorrere in nove mesi, Tanzania, Malawi,  Zambia, Zimbabwe,  Sudafrica, Eswatini e infine il Mozambico, con arrivo il 25 dicembre, e con l’obiettivo di finanziare ben otto progetti attraverso donazioni. Questo nell’ambito del progetto Alimentiamo la speranza.





Nel suo pellegrinaggio solidale, Leandro Bracco sta percorrendo una media di 23 chilometri per un totale di circa 5.300 chilometri, e si riposa un solo giorno a settimana, la domenica.  Ad affiancarlo un fuoristrada che trasporta acqua e cibo.

Abruzzoweb, al fine di sostenere l’iniziativa e favorire le donazioni, si collegherà con Leandro Bracco da ogni paese che attraverserà e pubblicherà a puntate un suo diario di viaggio.

Il denaro sarà raccolto tramite la app Tucum, sul sito www.tucum.net, nella pagina dedicata al progetto Alimentiamo la speranza. I progetti sono stati tutti condivisi con le missioni religiose negli otto paesi, e Bracco non tratterrà nemmeno un euro di esse.





“La raccolta fondi sta andando bene – spiega Bracco nell’intervista -,  anche se non nascondo che l’obiettivo finale di 340mila euro per dare vita agli otto progetti è molto ambizioso. Qui in Malawi il progetto riguarderà l’acquisto di un camion dal valore di oltre 100.000 euro che sarà poi donato a una onlus gestita da una suora che io considero una santa vivente, suor Anna Tommasi, da oltre vent’anni in Malawi e da oltre quaranta in Africa, che si occupa lin maniera specifica del reinserimento in società degli ex carcerati. Questo camion sarà fondamentale per gli ex detenuti a svolgere lavori in edilizia a ottenere commesse in tutto il Malawi, e avere di che vivere, loro e le loro famiglie, in modo onesto”.

LA DIRETTA

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Ti potrebbe interessare:

    ARTICOLI PIÙ VISTI: