ALLERGIE IN AUMENTO TRA I GIOVANI NELLA MARSICA, CONVEGNO LIONS A CELANO

25 Maggio 2017 13:40

AVEZZANO – Dagli esami effettuati (tra la fine 2016 e l'aprile scorso) su 147 studenti (93 femmine e 54 maschi), che frequentano l'istituto scolastico 'Beato Tommaso da Celano' di Celano (L'Aquila) è venuto fuori che 53 (cioè il 36%) sono allergici.

È quanto emerge da uno screening, condotto a Celano, su un campione di popolazione scolastica di età compresa tra 11 e 13 anni.

Il dato è sorprendente se si considera che, sia pure riferita a una popolazione che comprende anche gli adulti, l'incidenza nazionale media di queste patologie è del 25%.

Insomma, l'asticella della rinite allergica, rilevata tra i 147 allievi dell'istituto scolastico ha superato dell'11% i valori della media italiana.






Si può utilizzare questo riscontro in chiave di prevenzione per dare la possibilità alle amministrazioni comunali, a partire da quella di Celano, di scegliere quali e quante piante innestare in un contesto urbano al fine di ridurre la diffusione delle allergie?

Il tema sarà approfondito in una iniziativa, promossa il 27 maggio prossimo a Celano, a partire dalle ore 9,00, all'auditorium 'E. Fermi', dal titolo 'Le patologie respiratorie e patologie associate'.

L'organizzazione è del Lions club di Avezzano (l'aquila), in collaborazione con l'istituto comprensivo 'Beato Tommaso' da Celano, con la consulenza tecnica del servizio di allergologia dell'ospedale di Avezzano, diretto da Francesco Murzilli.

“Per mantenere un sano equilibrio tra uomo e piante – spiega Murzilli – occorre seguire corrette strategie di cui si dibatterà ampiamente nel convegno, unitamente alle malattie allergiche respiratorie e alle patologie ad esse associate, con suggerimenti terapeutici alle persone allergiche”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare anche:

Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!