AMATRICE: LA RICOSTRUZIONE DEL NUOVO OSPEDALE AFFIDATA A RTI GUIDATA DA ABRUZZESE CONSORZIO STABILE RENNOVA

29 Settembre 2020 16:42

L’AQUILA – A quattro anni dal terremoto di Amatrice, al via la ricostruzione del nuovo ospedale.

Al termine della procedura di gara, che ha visto partecipare le più importanti imprese italiane, la Regione Lazio, lo scorso 23 settembre, ha affidato al Rti guidato dal Consorzio Stabile Rennova, con sede a L’Aquila, la costruzione dell’ospedale.

Il progetto esecutivo, realizzato dallo Studio Valle 3.0, prevede un’edificazione per oltre 12 mila mq oltre la sistemazione delle aree esterne, per un importo dei lavori di 20 milioni di euro.

Dalle parole del presidente del consorzio, l’ingegner Sabatino Di Giambattista, trapela l’emozione nel poter eseguire un lavoro così importante: “ll nuovo ospedale di Amatrice possiede una valenza simbolica non solo nell’essere un ospedale in una zona disagiata, ma anche per essere il primo, nonché il più importante, edificio pubblico della ricostruzione post terremoto di Amatrice”.





“Siamo chiamati dunque ad una grossa responsabilità, non solo nei confronti del Committente ma di tutta la comunità Amatriciana, perché realizzare l’ospedale significa soprattutto riportare speranza in questo territorio, materializzando una ricostruzione fino ad oggi ferma al palo”.

“Il Consorzio Stabile Rennova – si legge in una nota -, costituito nel 2009 a seguito del sisma Abruzzo del 2009, è un contenitore dinamico e aperto all’inclusione, in cui le virtù dei singolia ssumono maggiore forza nell’unità di gruppo”.

Il Consorzio attualmente annovera al suo interno nove imprese consorziate, tutte della provincia di Teramo: Edilizia Polisini Fiorenzo Srl – Fracassa Rinaldo Srl – Gavioli Restauri Srl – Marcozzi Costruzioni Srl – Savini Appalti Srl – Fimav Srl – Clima Impianti Srl – Elettroidraulica Silvi Srl -Teknoelettronica Srl.

“Dopo un inizio attività dedicata principalmente alla ricostruzione privata post sisma 2009, in cui il Consorzio ha svolto un ruolo da protagonista, il Consorzio Stabile Rennova è oggi interlocutore qualificato anche dell’ente pubblico come testimoniano i numerosi appalti incorso in tutta Italia, tra cui spiccano i lavori di restauro in corso a Palazzo Chigi, Quirinale e Corte dei Conti in Roma”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare:


Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!