ANCORA CASI COVID A VASTO, CONTAGI A CARCERE DI TORRE SINELLO E RSA SAN VITALE:OGGI RISULTATI TAMPONI AVVOCATI

19 Ottobre 2020 11:21

VASTO – L’aumento dei casi covid continua a preoccupare il Vastese. Dopo la scoperta di un legale positivo nel tribunale di Vasto, si attendono oggi i risultati dei tamponi fatti ad avvocati, magistrati e operatori di giustizia del tribunale di Vasto dopo la scoperta di un legale positivo al Covid. Nuovi contagiati anche nella rsa San Vitale, con le autorità che stanno ora valutando come affrontare l’emergenza. A richiedere intanto i test anche gli agenti di polizia penitenziaria della casa lavoro di Torre Sinello, dove la positività di un detenuto rischia di provocare un nuovo focolaio.

Come si legge sul quotidiano Il Centro, per quanto riguarda la presenza di un detenuto positivo a Torre Sinello, il sindacato Sappe definisce “un affronto” la mancata indagine epidemiologica con i tamponi

per chi opera nella Casa lavoro di Vasto.




“La casa lavoro ospita una sezione Covid per tutti i nuovi arrestati della regione Abruzzo. Decisione quest’ultima presa dal Provveditorato regionale e contestata da questo sindacato dopo il caso di un detenuto arrivato il 25 settembre e scoperto positivo al Covid, tramite tampone, il 2 ottobre. A nulla sono servite le richieste da parte della direzione vastese di ottenere il tanto agognato tampone per chi opera in prima linea. Del tutto vane», prosegue il sindacato, «sono state le richieste da parte di ben otto segretari regionali di altrettante organizzazioni sindacali. Perché», chiede il Sappe, «agli agenti della polizia penitenziaria non vengono fatti i tamponi?”, annota il Sappe.

Resta intanto sorvegliata la rsa San Vitale a San Salvo, con i positivi che ammontano ora a 25. Due anziane hanno già perso la vita, mentre continua a preoccupare l’età dei contagiati. A tal proposito, il sindaco Tiziana Magnacca ha chiesto di essere informata giorno per giorno su quanto accade nella residenza.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare:


Gli articoli più letti in queste ore: