ANDREA CIPOLLA, IL CREATORE DI EVENTI ”BEST” ”DOPO GIORGIA E ANTONACCI, STUDIO DA MANAGER”

Autore dell'articolo: Stefania Bernardini

17 Gennaio 2013 08:19

PESCARA – È tutta colpa di J.Ax. Un’intuizione che si è rivelata perfetta. Così è nata la Best Eventi, un’agenzia di Pescara che organizza musical, spettacoli teatrali e concerti. Creata solo un anno fa, l’ideatore è un ragazzo di 24 anni, Andrea Cipolla, originario della città adriatica.

“Per realizzare il primo evento dovevo scegliere tra due artisti: J.Ax, ex componente degli Articolo 31, che dopo un lungo periodo di assenza tornava alla ribalta, e Alessandra Amoroso, la star di Amici adorata dal pubblico. Tutti mi consigliavano di puntare sulla seconda, io invece scelsi il rapper”, ricorda ad AbruzzoWeb.

Da ex modello con varie partecipazioni televisive, stufo di un mondo che non lo soddisfaceva, Andrea ha deciso di rischiare e tornare a occuparsi di un settore che lo ha sempre affascinato.

Nonostante la situazione economica del Paese non favorisse questo tipo d’investimenti, il giovane imprenditore ha deciso ugualmente di tentare e la sua determinazione, con una buona dose d’intuito, gli ha permesso di realizzare il suo progetto.

Iniziando a organizzare spettacoli minori tramite un’associazione culturale, come il teatro dialettale e alcuni concorsi di bellezza, nel 2011 Cipolla ha deciso di mettersi in proprio e in dodici mesi l’attività della Best Eventi è riuscita a estendersi su tre regioni del centro Italia (Abruzzo, Marche e Molise) e si è imposta tra le principali agenzie di spettacoli culturali.

Giorgia, Marco Travaglio, Ludovico Einaudi, Michelle Hunziker, Emma. Questi sono solo alcuni degli artisti che hanno permesso ad Andrea di far crescere la sua impresa. Salve rare occasioni, ogni iniziativa ha registrato il tutto esaurito.

“Con Biagio Antonacci abbiamo dovuto concordare una seconda data a dicembre – spiega – Per il concerto di ottobre i biglietti sono finiti dopo pochi giorni dall’apertura delle vendite. Molte persone chiamavano deluse perché non erano riuscite ad acquistare il ticket così abbiamo deciso per un evento bis”.






La chiave dell’ottimo risultato? Per il giovane imprenditore “è la serietà che permette di conquistare la fiducia delle persone con le quali si lavora. L’onestà e l’impegno per le agenzie di produzione e i manager degli artisti sono sinonimo di qualità, così si amplia la propria rete di relazioni, fondamentale in un lavoro di questo tipo”.

“Oggi sono direttamente i discografici che mi contattano per l’uscita del nuovo disco di un loro musicista”, prosegue Cipolla, spiegando che la scelta dell’evento avviene anche attraverso una ricerca sui vari media, tramite radio, tv, social network per cercare di capire cosa può attirare un determinato pubblico.

Un’assistente aiuta Andrea nei rapporti con i clienti mentre per le serate dei concerti l’imprenditore si avvale di una serie di collaboratori occasionali che si occupano del montaggio palco, della vidimazione biglietti , della security e di tutte le altre attività di preparazione degli spazi e di accoglienza. A ogni evento lavorano circa una cinquantina di persone.

Unica nota negativa è il rischio di una scelta sbagliata. “In questo lavoro bisogna mettere in conto la possibilità che uno show si riveli un flop – avverte – Si tratta di un investimento continuo, tu spendi soldi per organizzare lo spettacolo, ma non hai mai la certezza che la gente acquisterà il biglietto”.

Andrea, però, non si lascia spaventare dal pericolo di fallire e l’agenda degli appuntamenti per il 2013 è già piena di date e vari nomi d’artisti.

Il suo entusiasmo e la sua voglia di fare finora lo hanno premiato e il giovane imprenditore già pensa a nuove sfide: “Dall’organizzazione in futuro mi piacerebbe passare alla produzione diretta degli artisti”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare anche:

Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!