AREE INTERNE, QUARESIMALE: “A BREVE PRIMO CENTRO PER IMPIEGO DIGITALE PER TROVARE LAVORO A DISTANZA”

24 Novembre 2023 18:32

Teramo - Lavoro, Politica

TERAMO – “L’obiettivo è rilanciare queste zone anche a livello di infrastrutture digitali. Tra l’altro, nell’ambito della mia delega, a breve nascerà il primo centro per l’impiego digitale in modo che tanti cittadini delle aree interne, che hanno difficoltà ad arrivare fino a Teramo, possano fare dei colloqui a distanza per cercare di trovare un’occupazione”.

Così l’assessore regionale Pietro Quaresimale a margine dell’evento “Presente e futuro delle aree interne” che si è tenuto a Teramo, al teatro comunale alla presenza, tra gli altri, del presidente della giunta regionale Marco Marsilio.





L’evento rientra nell’ambito dell’iniziativa “5 anni di lavoro senza confini. Traguardi raggiunti e sfide future”.

“Si prevede, infatti, la digitalizzazione di una serie di servizi per l’erogazione di documenti, attestati e certificazioni, necessari al lavoratore per rispondere ad un’offerta di lavoro oppure ottenere o mantenere misure di sostegno al reddito oppure al welfare lavorativo. Lo sportello digitale del Centro per l’impiego permetterà in sostanza di avere on line documenti che al momento possono essere reperiti solo recandosi ai Centri per l’impiego. Questo significa venire incontro alle esigenze della popolazione e guardare con attenzione ai bisogni dei cittadini abruzzesi dei piccoli comuni”.

“Abbiamo voluto confrontarci con i cittadini e con gli amministratori per fare il punto della situazione e per comunicare tutte le misure che abbiamo messo in campo per proiettare queste zone verso il futuro creando lavoro, realizzando inclusione sociale, riducendo l’abbandono e valorizzando i territori per favorire nuovi insediamenti”.





“Si tratta di aree che hanno bisogno di sostegno perché negli anni hanno subito gradualmente un processo di marginalizzazione – ha proseguito Quaresimale – ma tante sono le azioni che abbiamo messo in campo a partire dai contributi per la residenzialità, per i nuovi nascituri ma anche e soprattutto per viabilità, infrastrutture, dissesti idrogeologici”.

“Anche il Giro d’Italia ha rappresentato un segnale chiaro di interesse per Teramo e il suo comprensorio dove abbiamo portato un evento di portata mondiale nel 2023 che ha consentito grande visibilità. Anche per il 2024 ci apprestiamo ad accogliere la carovana rosa con tappa a Prati di Tivo. Un evento che ho sostenuto fortemente”, ha concluso Quaresimale.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©






    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale





    Commenti da Facebook

    RIPRODUZIONE RISERVATA
    Download in PDF©


      Ti potrebbe interessare:

      ARTICOLI PIÙ VISTI:


      Abruzzo Web