ARRESTATI PRESUNTI ASSASSINI DEL PASTICCIERE ABRUZZESE UCCISO A MARACAIBO IN VENEZUELA

3 Settembre 2019 13:11

LORETO APRUTINO – sono stati arrestati a Maracaibo in Venezuela, gli uomini che avrebbero sparato a Clemente Elias Nobilio Serrano, il 56enne originario di Loreto Aprutino, ucciso nel corso di una rapina il 12 agosto scorso, mentre si trovava nella sua pasticceria di famiglia “Donas Donas”. 

I due assassini, Jhony Vega e Nerio Barboza, sono stati fermati il 18 agosto scorso, sulla sterssa auto utilizzata per la rapina,  una Hyundai Accent grigia. Sequestato anche  un revolver, che potrebbe essere l'arma del delitto.






Clemente era molto conosciuto a Montesilvano, dove era ospitato dalla dalla zia Rita Nobilio sorella del padre Ermanno e veniva spesso in vacanza facendo visita anche agli altri parenti che vivono a Loreto.

Nato e cresciuto in Venezuela, dove aveva ereditato l’attività del padre, Clemente aveva sposato una venezuelana e aveva tre figli, due ragazze e un ragazzo. Ma aveva l’Italia nel cuore. 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare anche:

Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!