ARTE CONTEMPORANEA: MUNDA SFIDA MAXXI, ”ANCHE DA NOI BELLA COLLEZIONE”

19 Dicembre 2017 14:01

L’AQUILA – “L’arrivo all’Aquila del museo Maxxi non esclude che anche il Museo nazionale non possa ospitare mostre e collezioni di arte moderna”.

Lancia la “sfida” alla nuova struttura, quella prevista a palazzo Ardinghelli che, a questo punto, sarà concorrente, la direttrice del Polo museale d’Abruzzo, Lucia Arbace.

Rispondendo alle domande dei cronisti a margine dell’incontro con la stampa di fine anno, ha fatto notare come “Roma abbia il Maxxi, ma anche la galleria d’arte moderna Gnam, uno non esclude l’altro”.






Polemicamente, la direttrice ha fatto notare di non aver “mai ricevuto nessuna nota ufficiale sull’apertura della sede del Maxxi qui all’Aquila”.

E ha poi svelato un aneddoto. “Mi piace ricordare che il ministro Dario Franceschini, quando ha inaugurato la mostra Arcobaleno 900 a Cento, è rimasto sorpreso che L’Aquila già avesse una raccolta di arte contemporanea. Sì, l’abbiamo – ha rivendicato – non sono autori prestigiosi, ma ho fatto degli acquisti in due occasioni di opere contemporanee di Sebastiano De Laurentiis e Ferdinando Gammelli”.

“Oggi questo il ministro lo sa, quando prenderanno decisioni finali, spero che almeno ci chieda di mettere a disposizione alcune di queste opere per poterle esibire”, ha concluso. (alb.or.)

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare anche:

Gli articoli più letti in queste ore: