ASL L’AQUILA: GIORGI, ”LAVORATORI ACAPO SALVI GRAZIE A NOSTRO INTERVENTO”

14 Luglio 2020 16:38

L’AQUILA – “Abbiamo lavorato a fari spenti, evitando il ‘rumore’ mediatico che fa qualcuno in questi casi. E i risultati sono arrivati”.

Così Gianfranco Giorgi, responsabile del Dipartimento sanità del sindacato Uil-Fpl, dopo il ripristino delle ore che la Asl 1 di Avezzano-Sulmona-L’Aquila aveva tagliato ad alcuni lavoratori della cooperativa sociale aCapo.

“Io e il collega Antonio Ginnetti – continua Giorgi – siamo soddisfatti dal risultato ottenuto. Il direttore generale, Roberto Testa, ha dimostrato sensibilità, cioè ha capito che ciò che chiedevamo era una cosa giusta”.





“E poi, la notizia del ripristino delle ore era già stata comunicata ad alcuni prima del tentativo di conciliazione, voluto dalla Cgil, dopo la proclamazione dello stato di agitazione dei lavoratori della cooperativa aCapo, avvenuto ieri alla prefettura dell’Aquila – dice ancora l’esponente Uil – Da parte nostra non c’è stato bisogno di pubblicizzare nulla, ma di lavorare sottotraccia per tutelare i lavoratori e le lavoratrici”.

“Ora dobbiamo continuare a lavorare per il bene della sanità aquilana – conclude Giorgi – che ha bisogno di concorsi, di assunzione di personale e di maggiori risorse, cose che noi chiediamo da sempre. Non vogliamo sentire la parola ‘taglio’, non è nel nostro vocabolario”. (red.)

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare:


Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!