ASL PESCARA: SOSPIRI: ”OSPEDALE AL COLLASSO E SI ASSUMONO MEDICI PER CARCERE”

8 Ottobre 2019 18:59

PESCARA – “L'Ospedale civile di Pescara è al collasso per l'assenza di primari, medici e infermieri, ma la dirigenza della Asl si preoccupa di assumere 5 nuovi medici, 6 infermieri, uno psicologo, più un primario e un direttore da assegnare esclusivamente alla Casa Circondariale di Pescara”.

Così, in  una nota, il presidente del Cosiglio regionale Lorenzo Sospiri, che commenta: “Comprendiamo le esigenze del nostro carcere, ma francamente riteniamo che i nostri detenuti possano godere dell'assistenza degli stessi medici che si occupano degli altri 117mila pescaresi residenti oltre agli utenti provenienti da tutta la provincia e la regione”.





“È evidente che quella delibera, che porta la firma del dirigente facente funzioni Caponetti e del coordinatore Boccabella va subito fermata e annullata. Nel frattempo ho già avvisato del 'caso' l'assessore regionale competente Nicoletta Verì per l'adozione dei relativi provvedimenti amministrativi”, conclude Sospiri.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare:


Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!