ASSALTO A PORTAVALORI A MONTESILVANO, FERITA UNA GUARDIA

2 Dicembre 2019 10:20

MONTESILVANO – Assalto ad un furgone portavalori dell'Ivri, questa mattina, in via Vestina a Montesilvano. 

Quattro malviventi armati di fucili e con il volto coperto, hanno aspettato che le guardie scendessero per fare una consegna alla banca e le hanno rapinate. Ancora da quantificare il bottino.

I quattro malviventi hanno raggiunto la banca con un'automobile ed hanno atteso l'arrivo del blindato. Poi l'azione è stata fulminea: hanno immediatamente disarmato e immobilizzato le due guardie giurate che stavano andando a rifornire la filiale, facendole sdraiare a terra.

Ad uno dei vigilantes che ha provato ad opporre resistenza è stato puntato il fucile alla testa. Prese le borse coi soldi, i quattro sono fuggiti in direzione Pescara a bordo dell'automobile con cui erano arrivati.





Oltre al denaro – il bottino, secondo le prime stime, ammonta a 60-70 mila euro – hanno portato via anche le pistole delle guardie giurate.

I carabinieri del Nucleo investigativo di Pescara, diretti dal comandante Antonio Bandelli, e quelli della Compagnia di Montesilvano stanno acquisendo le immagini registrate dai sistemi di videosorveglianza della zona. Subito dopo il colpo, in zona stava transitando un'ambulanza del 118, che è stata fermata dai presenti. Il personale sanitario ha trattato sul posto sei persone per stati ansiosi dovuti allo choc. 

L’ugl sicurezza civile in una nota si dice “vicina ai colleghi che hanno subito la rapina questa mattina a Montesilvano”. 

“Di contro è stata immediatamente reiterata una nuova richiesta di incontro alle Prefetture e Questure di Chieti e Pescara per discutere le criticità del settore specie sotto il periodo natalizio che vede un innalzamento delle circolazione del contante. Ad oggi purtroppo nonostante le nostre numerose richieste non abbiamo mai avuto l’attenzione delle autorità, e i lavoratori sono stati abbandonati a discapito delle necessità delle committenti che con l’avvallo degli Istituti di vigilanza detta o le regole e gli orari di consegna specifici in violazione dell’81/08 esponendo di fatto i lavoratori a rischi come quello di stamattina visto che non era difficile prevedere l’ora in cui il furgone da anni e’ obbligato a transitare in quella banca”, conclude la nota.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare anche:

Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!