ASSEMBRAMENTI MOVIDA, ATTIVITA’ CHIUSA PER 5 GIORNI A PESCARA

19 Luglio 2020 17:28

PESCARA – Nella notte tra sabato 18 e domenica 19 sono stati svolti servizi di prevenzione e controllo sulle zone della “movida” cittadina, disposti e coordinati dalla Questura, con il concorso di personale dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e della Polizia Municipale di Pescara e Montesilvano. 

Le attività di controllo hanno interessato complessivamente 42 esercizi pubblici.

In questa piazza Muzii è stato rilevato un discreto afflusso di persone dalle ore 21 alle ore 1,30. Come previsto dall’ordinanza sindacale n.92 del 01.07.2020, tutti i locali hanno terminato la somministrazione di bevande, provvedendo alla chiusura.




Nella zona del centro storico, piazza dell’Unione e piazza Garibaldi, corso Manthone’ e via delle Caserme, l’afflusso è stato contenuto e, come previsto dalla sopracitata ordinanza, tutti i locali hanno analogamente terminato la somministrazione e provveduto alla chiusura.

Nella zona del lungomare sono stati controllati numerosi locali, tutti con affluenza ridotta e nel rispetto delle normative vigenti.

Verso le ore 2,50, è stato rilevato un notevole afflusso in uno degli stabilimenti balneari del lungomare di Pescara, per cui si è proceduto al controllo e alla contestazione della violazione delle norme anti-assembramento e/o anti-contagio, applicando la chiusura provvisoria di giorni 5 dell’attività.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare:


Gli articoli più letti in queste ore: