ATTI OSCENI SOTTO L’OMBRELLONE: DENUNCIATO GIOVANE A PESCARA

8 Luglio 2019 19:49

PESCARA – È stato bloccato mentre si masturbava in spiaggia, sotto un ombrellone, a poca distanza da una coppia. E poco dopo è stato identificato dal personale della squadra volante ed è stato denunciato.

È finito nei guai un giovane che ieri, all'ora di pranzo, è stato individuato negli spazi dello stabilimento “Il nuovo tramonto”, su viale Primo Vere a Pescara, lo stesso dove era stato già notato da alcuni giorni dai bagnini.






Notando i suoi atteggiamenti, racconta Il Centro, più volte era stato allontanato dalla struttura, nei giorni scorsi. E ieri è stato visto direttamente dal proprietario, Marco Schiavone, che sapeva di questa presenza indesiderata registrata ormai ripetutamente e ha subito avvertito un cliente dello stabilimento, un poliziotto libero dal servizio presente in spiaggia, William Caprarese, e un carabiniere in pensione, Francesco Campagna. I tre sono intervenuti insieme.

“Vedendoci arrivare – racconta proprio Schiavone – il giovane si è subito alzato e ha provato ad allontanarsi dall'ombrellone che aveva occupato (ma non affittato). Lo abbiamo bloccato ed è stato lanciato l'allarme al 113. La pattuglia della polizia è arrivata rapidamente”, dopodiché l'uomo è stato segnalato per atti osceni.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare anche:

Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!