ATTIVATA IN VIA PEPE A PESCARA LA PRIMA DELLE TRE ISOLE ECOLOGICHE PER RACCOLTA DIFFERENZIATA

16 Maggio 2024 14:04

Pescara - Politica

PESCARA – “E’ entrata in funzione questa mattina la prima delle tre Isole Ecologiche che andremo a installare su tutta la città nell’ambito dell’operazione di estensione del servizio di raccolta differenziata dei rifiuti domiciliare porta a porta. La prima area è stata realizzata e aperta nello spazio parcheggio di via Pepe, uno spazio pulito, arricchito di verde e piante per mimetizzare i tre compattatori con l’ambiente  in modo da azzerare qualunque impatto visivo. Una scelta peraltro autorizzata anche dalla Sovrintendenza che si traduce in un grande servizio in favore dei cittadini che da questo momento, oltre che conferire ogni sera i rifiuti differenziati sotto casa, seguendo il calendario stilato da Ambiente Spa, avranno l’opportunità di utilizzare l’Isola per conferire quantità straordinarie di rifiuti o per compensare il salto di un turno”.





Lo ha detto l’assessore all’Ambiente del Comune di Pescara Isabella Del Trecco in occasione della conferenza stampa odierna con la quale è stata inaugurata e aperta al pubblico la prima Isola ecologica di via Pepe.

“Sul quartiere Porta Nuova ormai siamo veramente agli sgoccioli – ha detto l’assessore Del Trecco -: completata da sei mesi ormai la distribuzione dei kit domiciliari a tutte le 8.126 famiglie, con l’apertura dell’Isola di via Pepe stiamo completando la rimozione degli ultimi grandi cassoni stradali e l’installazione delle campane stradali per il vetro. E l’isola ecologica veramente rappresentava l’ultimo tassello in questo puzzle complesso, ma che segna un punto di svolta per la città e soprattutto ci fotografa il livello di sviluppo ambientale della città. Consideriamo che a oggi con l’estensione del porta a porta domiciliare a Porta Nuova il servizio ha sostanzialmente raggiunto il 75 per cento di copertura, e se il servizio cresce la città può chiedere l’assegnazione di bonus che si tradurranno nel medio periodo in bollette più basse per i cittadini. Ma soprattutto tale dato è stato anche uno dei parametri che ha permesso alla città di Pescara di conquistare la Bandiera Blu per il quarto anno consecutivo”.





“L’isola ecologica aperta oggi è composta da tre compattatori, uno per il secco residuo, il secondo per carta e cartone, il terzo per plastica e metalli. In questi tre mini-impianti potranno venire a conferire esclusivamente i residenti della zona di Porta Nuova che dovranno portare con sé la card elettronica personale ricevuta con l’intero kit del porta a porta e che permette di far attivare il meccanismo di apertura del compattatore e di ricezione del pattume. E l’apertura dell’Isola ha permesso anche di fugare i dubbi di quanti temevano che quella struttura avrebbe avuto un impatto negativo sul territorio, visto il suo posizionamento tra via Pepe e il mare: l’arredo urbano verde che circonda gli impianti ha smussato ogni perplessità. La soddisfazione – ha aggiunto l’assessore Del Trecco – è che oggi Pescara è la prima città del centrosud ad aver garantito tale servizio sul territorio. Ora proseguiamo il lavoro anche per l’installazione delle altre due Isole, una nella zona delle Naiadi, l’altra sulle aree di risulta-area parcheggio antistante via Michelangelo”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    [mqf-realated-posts]

    Ti potrebbe interessare:

    ARTICOLI PIÙ VISTI: