PEDAGGI A24 E A25 E PEF: PRONTO EMENDAMENTO PEZZOPANE PER CONGELARE AUMENTI

23 Ottobre 2021 11:57

Regione: Politica

L’AQUILA – Un emendamento che proroga il blocco dell’aumento delle tariffe sull’autostrada A24 a25 che potrebbe  arrivare  a gennaio prossimo al 34,5%, da inserire nel decreto Infrastrutture.

Lo ha annunciato oggi in conferenza stampa L’Aquila la deputata del Partito democratico, Stefania Pezzopane, che ha accolto però l’occasione per sollecitare per l’ennesima volta il governo di Mario Draghi ad approvare il Piano economico finanziario che prevede 5 miliardi di euro di investimenti per la messa in sicurezza sismica dell’infrastruttura, considerata strategica dallo stesso governo, come del resto chiesto a gran voce da tempo dalla società di gestione Strada dei Parchi, che  fa parte della holding dell’imprenditore abruzzese Carlo Toto, approvazione che consentirebbe il congelamento degli aumenti.

“Questo rincaro non sarebbe in nessun modo sostenibile – ha affermato Pezzopane all’intervista con Abruzzoweb – i cittadini non hanno nessuna colpa se non è stato approvato il Pef nonostante tre commissari in campo e che le risorse siano disponibili Non dimentichiamo che questa autostrada è già estremamente costosa. Se l’emendamento non sarà approvato, ma credo che ciò non  sarà, sarà presentato nella legge di Bilancio”.

Giovedì prossimo del resto i sindaci abruzzesi e laziali andranno a inscenare una manifestazione sotto al ministero delle infrastrutture a conferma di quanto sia esplosiva la vicenda”.

L’INTERVISTA

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: