AUTONOMIA, DI GIROLAMO (M5S): “SIAMO CONTRARI, RISCHIO AUMENTO DISUGUAGLIANZE”

20 Settembre 2022 18:43

Regione - Politica, Politiche 2022

ROMA – “Il tema dell’Autonomia differenziata è stato trattato in maniera meramente propagandistica durante questa campagna elettorale, soprattutto da un partito, la Lega, che ne fa un suo cavallo di battaglia. Ma l’Autonomia, così come la raccontano Salvini e gli altri esponenti del Carroccio, è un pericolo per il nostro Paese. Un tema così importante non può essere trattato con slogan da campagna elettorale, va affrontato con maggiore serietà. Viviamo un momento storico difficilissimo, le disuguaglianze tra le diverse aree del Paese si fanno sempre più marcate a causa della crisi economica e sociale in corso, con milioni di cittadini soprattutto nel Sud Italia che vivono difficoltà enormi in termini di servizi, infrastrutture, istruzione e assistenza. Non possiamo rischiare di creare cittadini di serie A e di serie B”.

Lo dichiara in una nota la senatrice M5S Gabriella Di Girolamo, capolista al Senato alle prossime Elezioni politiche.

“Questo centrodestra non si preoccupa di risolvere i problemi dei cittadini bensì sembra ne voglia creare altri. Se passasse l’Autonomia voluta dalla Lega si rischierebbe soltanto di acuire le differenze e rafforzare le disuguaglianze. Verrebbero tagliate risorse al Sud, regioni come l’Abruzzo avrebbero enormi problemi, ad esempio, per quanto riguarda la sanità. Ma questa dell’Autonomia non è una misura isolata: ricordo che il Pnrr destina il 40% delle risorse al Sud Italia e il centrodestra ha già annunciato di voler rivedere le quote. Non possiamo pensare di spaccare il Paese a metà! Il Movimento 5 Stelle è contrario a questa autonomia differenziata e a questo modo di risolvere i problemi. Lo Stato ha il dovere di intervenire per sostenere i cittadini in difficoltà e garantire gli stessi diritti e servizi su tutto il suo territorio”, conclude Di Girolamo.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©

    Ti potrebbe interessare: