AUTONOMIA DIFFERENZIATA: FINA, “PROPOSTA INACCETTABILE, MARSILIO NON RAPPRESENTA ABRUZZO”

17 Novembre 2022 12:24

L'Aquila - Politica

AVEZZANO – “La versione dell’autonomia differenziata che è trapelata è assolutamente inaccettabile, le dichiarazioni del presidente della Regione Abruzzo Marsilio, che prova a giustificare, dimostrano quello che sapevamo: non rappresenta l’Abruzzo ma sta lì per rappresentare il suo partito. Occorre un’opposizione totale, da parte nostra sarà senza indugio”.

Lo dichiara il senatore Michele Fina, segretario del Partito Democratico abruzzese.





“Mai come ora emerge quello che è il vero disegno della destra al governo: spaccare il Paese, lasciare ancora più indietro chi è già indietro, a cominciare dalla Regioni del Mezzogiorno. E’ lo stesso approccio della flat tax: chi è ricco lo diventi ancora di più, a tutto svantaggio di chi ha meno.

“L’Abruzzo è tra le regioni che hanno tutto da perdere da questa versione dell’autonomia differenziata, perché sull’inderogabilità dei livelli essenziali delle prestazioni si gioca l’unità del Paese e le prospettive del Sud. Il presidenzialismo che dovrebbe marciare assieme all’autonomia differenziata, a questa autonomia differenziata, è una foglia di fico”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Ti potrebbe interessare: