AUTOVELOX L’AQUILA OVEST, DE SANTIS: “LEGA CONTRARIA, ASSESSORE FACCIA UN PASSO INDIETRO”

21 Aprile 2021 20:29

L’AQUILA – “La scelta di posizionare un autovelox all’ingresso Ovest dell’A24, nei pressi dell’imbocco e dell’uscita dal casello autostradale, è assolutamente arbitraria e da rivedere. Chiediamo una riflessione in più”.

A chiedere “un passo indietro” all’assessore alla Polizia municipale e Sicurezza stradale, Carla Mannetti, di FdI, il capogruppo della Lega Francesco De Santis, in merito all’installazione, a partire da domani, di un autovelox all’ingresso ovest dell’Aquila, nei pressi dell’imbocco e dell’uscita dal casello autostradale dell’Aquila Ovest, dove è in vigore da alcuni giorni un nuovo sistema di circolazione. Il nuovo provvedimento, che divide la maggioranza di centrodestra al Comune dell’Aquila, è stato annunciato nel pomeriggio dalla stessa Mannetti che lo ha definito “indispensabile per la sicurezza di pedoni e automobilisti”.

“La nuova viabilità, nata da progettazioni lontane nel tempo – sottolinea De Santis -, ha lo scopo di incanalare e rendere più fluido il traffico nello snodo cruciale della zona dello svincolo autostradale. La presenza costante di due unità della Polizia Locale, sempre attente e operative dall’inizio della nuova circolazione, è già più che sufficiente come deterrente per le auto. In più il manto stradale, particolarmente sconnesso e pericoloso, basta e avanza per costringere gli automobilisti a procedere con attenzione”.

“Dobbiamo ancora terminare i lavori di cantiere, le nuove strisce pedonali e l’asfalto definitivo. A cosa serve posizionare oggi un autovelox provvisorio, se non a terrorizzare gli automobilisti aquilani e i residenti, già provati dalla nuova ed improvvisa viabilità?”, chiede De Santis in riferimento ai nuovi sensi unici sulle statali 17 e 80, che nelle intenzioni dell’Amministrazione sono stati studiati “per rendere più scorrevole e sicuro il transito in entrata e in uscita dalla città” e che pure hanno sollevato numerose polemiche.

“La Lega – ribadisce De Santis – è contraria alla criminalizzazione degli automobilisti, piuttosto concentriamo le forze per aiutare i commercianti danneggiati da queste settimane di lavori, invece che finire di penalizzarli con un nuovo autovelox nel cuore pulsante della città”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: