AVEZZANO: CONCERTO DI NATALE ALLA CATTEDRALE DEI MARSI CON FIORELLA MANNOIA E ERMAL META

3 Novembre 2022 16:25

L'Aquila - Cultura, Spettacoli

AVEZZANO – Due artisti del panorama nazionale per il Concerto di Natale alla Cattedrale dei Marsi di Avezzano: Ermal Meta e Fiorella Mannoia.

A distanza di quasi 3 anni dall’ultima edizione, dicembre 2019, di poco antecedente l’insorgere della pandemia, l’associazione Harmonia Novissima ha predisposto il rilancio dell’evento “Concerto di Natale – Premio alla carriera ‘Anna Luce'” ancora in doppia serata, martedì 20 e mercoledì 21 dicembre 2022 ma stavolta con la partecipazione dei due artisti.

Presentata così la XXII edizione della manifestazione nata nel 2000 ed istituzionalizzata dalla Città di Avezzano nel 2012.

Come si legge in una nota, l’evento è divenuto, nel corso degli anni, una realtà importante del territorio, un Evento-Tradizione seguito puntualmente sia da cittadini marsicani sia da spettatori provenienti da diverse regioni italiane.

L’evento Concerto di Natale nella Cattedrale di Avezzano ha avuto sempre una duplice finalità, ovvero il conferimento di un premio alla carriera ad artisti che si sono distinti negli anni per meriti artistici e spessore culturale e un risvolto sociale, con un contributo di solidarietà che ad ogni edizione viene destinato a organismi locali che operano nel sociale o a missioni umanitarie impegnate all’estero in territori ad alta emergenza sociale e/o sanitaria.





Il premio alla carriera è intitolato ad Anna Luce, giovane donna scomparsa nel 2000, che contribuì all’ideazione dell’evento Concerto di Natale. L’evento è stato sempre condiviso con i Vescovi della Diocesi dei Marsi. Anche la Regione Abruzzo da diverse edizioni sostiene l’evento attraverso la legge sui grandi eventi regionali. Micron Foundation e Fondazione Carispaq sostengono l’iniziativa sin dalle prime edizioni, seguite negli anni successivi da sponsorizzazioni di importanti aziende del territorio.

Visto il richiamo e la presenza dei tanti spettatori, provenienti anche da fuori Regione, dal 2014 l’evento si articola su due serate consecutive, al fine di soddisfare la grande richiesta di partecipazione.

Commenta così il grande evento natalizio di Avezzano l’assessore alla Cultura, Pierluigi Di Stefano, salutando, con l’occasione, tutti gli ospiti accolti ed intervenuti in sala consiliare, tra cui i consiglieri comunali Alfredo Chiantini, Maurizio Seritti, Ignazio Iucci, Concetta Balsorio e Maria Antonietta Dominici: “Avezzano è una città che vuole offrire e continuare ad offrire una cultura di alto livello. Ringraziamo veramente di cuore per la sua vicinanza al progetto di Natale, voce storica e direttore di Radio Rai Tutta Italiana, Gianmaurizio Foderaro“.

“La Rai, quest’anno, per la prima volta in assoluto, ci offrirà una vetrina importante. Il Concerto di Natale nella nostra Cattedrale, in un momento sociale ed umano come quello che stiamo vivendo, dimostra e detiene tutto il simbolo della voglia di ripartenza. La Cattedrale dei Marsi di Avezzano, che è la più grande d’Abruzzo, ha accolto, e lo voglio ricordare, nel corso degli anni grandi nomi dell’Arte e della Musica: è il luogo sacro per eccellenza della nostra città e veste di sacralità anche eventi di questo tipo. Abbiamo l’obbligo di mantenere viva e accesa questa tradizione come una fiamma, per tutto il dinamismo che riesce a creare. Ringrazio Harmonia Novissima, il presidente dell’associazione Pino Franceschini, il maestro Massimo Coccia, e tutto il suo entourage perché riescono in ogni occasione a produrre momenti culturali altissimi, avendo sempre bene a mente però anche aspetti di solidarietà e messaggi sociali importanti. Da anni, infatti, il momento iniziale del concerto è destinato alla rievocazione della Natività di Pier Paolo Pasolini. La sua natività è sobria e semplice, racchiusa e riassunta in una casa diroccata di un villaggio dimenticato del Sud Italia. Oggi, quel villaggio, potrebbe benissimo trovarsi ad Aleppo o nelle periferie dell’Ucraina. Ringrazio anche la Regione Abruzzo e tutte le maestranze che ci supporta in questo progetto: ripartire dal Concerto di Natale per guardare con ottimismo al vicino 2023″.

Nella prima serata si terrà il concerto “Incontro tra Musica e Parole” dell’Artista cui sarà conferito il 22° Premio alla Carriera:

ERMAL META, nato in Albania, ma attivo da anni in Italia, oggi è uno dei massimi cantautori della scena nazionale ed internazionale. Il concerto del 20 dicembre sarà un incontro tra Parole e Musica, un vero approfondimento ed illustrazione al pubblico dei testi delle sue canzoni.





Nella seconda serata un gradito ritorno, in collaborazione con Friends and Partner:

FIORELLA MANNOIA tra le più grandi autrici ed interpreti della canzone italiana, ormai voce storica ed amata dal grande pubblico, fu già premiata nell’ambito di questo evento nel 2013. Il ritorno di Fiorella vuole contribuire a rilanciare il Concerto di Natale di Avezzano, a ormai quasi tre anni dallo scoppio della pandemia.

ERMAL META E LA SOLIDARIETA’ DEL CONCERTO DI NATALE

Un contenuto spirituale profondo lega quest’anno il fattore Solidarietà all’artista ERMAL META. Di concerto con il Vescovo dei Marsi, Mons. Giovanni Massaro, il contributo di beneficenza della XXII edizione del Concerto di Natale sarà devoluto alla missione “Padre Daniel Dajani” (martire albanese), fondata a Blinisht (Lezhe, Albania) nel marzo del 1993 da Don Antonio Sciarra, sacerdote marsicano che in Albania ha realizzato numerose opere al servizio delle popolazioni locali. Nel corso del 2022 Ermal Meta ha donato strumenti musicali all’Oratorio di Giader, dove opera la missione “Daniel Dajani”, per consentire l’apertura di una Scuola di Musica.

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Ti potrebbe interessare: