AVEZZANO, DISSERVIZI SUL TRENO PESCARA-ROMA: MEZZO SENZA RISCALDAMENTO

20 Gennaio 2021 09:37

AVEZZANO – Ancora disservizi sulla linea ferroviaria che collega Pescara a Roma. Ieri mattina, i viaggiatori che prendono il treno delle 5.45, sono stati costretti ad affrontare il viaggio al freddo e non è la prima volta che accade una cosa del genere.

La segnalazione è arrivata al Messaggero dal pendolare Edoardo Di Felice che ha scritto: vi scrivo per segnalarvi l’ennesimo disservizio sulla linea ferroviaria Avezzano Roma, il treno delle ore 5.45 partito con una temperatura esterna di -7 viaggia senza riscaldamento, ditemi voi se questa è una situazione accettabile”.

Ma non solo. Come si legge ancora sul quotidiano, l’altra mattina è invece avvenuto il blocco della linea ferroviaria a Carsoli, con una decina di treni cancellati e i viaggiatori costretti a scendere dai treni e a riversarsi nelle strade.

“E’ uno stress continuo parti ma non sai se arrivi”, ha detto un altro pendolare.

Nell’ultimo periodo il potenziamento di questa rete ferroviaria è uno dei temi maggiormente discussi nel mondo della politica locale. E Legambiente ha anche stilato la classifica delle linee ferroviarie peggiori per gli spostamenti dei pendolari, dove la Pescara-Roma si è posizionato al sesto posto.

“I 240 chilometri che collegano il versante abruzzese alla capitale sono coperti da cinque corse al giorno, di cui l’ultimo alle 17:15- scrive Legambiente (quindi troppo presto per i pendolari)- che ci mette 5 ore e 21 con due cambi, a Sulmona e ad Avezzano”.

Lo stesso presidente Giuseppe Conte parlando del futuro dell’Italia fra le infrastrutture importanti ha citato i lavori per l’alta velocità tra Pescara e Roma. “È impensabile un solo binario tra Roma e Pescara- dice Conte- per la quale occorrono più di 4 ore di treno. Per questo stiamo pensando alla necessità di velocizzare la tratta ferroviaria tra la Capitale e Pescara”, ha detto.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: