AVEZZANO, ICTUS CEREBRALE: RICONOSCIMENTO A NEUROLOGIA PER QUALITA’ TRATTAMENTI E TERAPIE

15 Novembre 2021 17:51

L'Aquila: Sanità

AVEZZANO – Importante riconoscimento alla neurologia dell’ospedale di Avezzano per la qualità del trattamento dell’ictus cerebrale.

Domani martedì 16 novembre, infatti,  il reparto diretto dalla professoressa Simona Sacco riceverà il premio “platino” dell’associazione internazionale Eso Angels. La cerimonia di consegna  si terrà alle 15 nella sala riunione dell’ospedale.

“Il premio ‘platino’ – spiega in una nota la Asl –  indica una valutazione molto positiva e costituisce il secondo grado di una scala che ne comprende tre. L’attribuzione del premio viene fatta in seguito a un’accurata corrispondenza dell’attività svolta dai reparti di neurologia rispetto a rigorosi parametri fissati. Quest’ultimi riguardano, soprattutto, la rapidità con cui viene trattato l’ictus cerebrale dal momento in cui il paziente arriva in ospedale, la percentuale di successo delle cure e un’altra serie di criteri molto stringenti”.

“Lo scorso anno la neurologia di Avezzano ha trattato 305 casi di ictus cerebrale ed effettuato 101 procedure trombolitiche, basate sulla terapia farmacologica che toccano quota 728 se ‘spalmate’ sugli  ultimi otto anni”.

“Un’attività importante che è frutto di un gioco di squadra che, oltre alla neurologia, coinvolge il servizio del 118,  pronto soccorso, radiologia e radiologia interventistica”.

Alla consegna del premio di domani saranno presenti il direttore di neurologia, Sacco, affiancata dai medici Berardino Orlandi e Federica De Santis. Per gli Eso Angels ci saranno Lorenza Spagnuolo e Antonella Santori.

 

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: