AVEZZANO: MALTRATTAMENTI IN FAMIGLIA, IN CARCERE STRANIERO 36ENNE

6 Dicembre 2022 11:50

L'Aquila - Cronaca

AVEZZANO – Nella giornata di ieri i Carabinieri della locale Stazione hanno dato esecuzione alla misura detentiva nei confronti di un 36enne, straniero, da tempo domiciliato nella Marsica, riconosciuto colpevole di maltrattamenti verso i familiari conviventi.

L’uomo, già beneficiario della sospensione della pena originaria, per effetto del dispositivo emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Vercelli, dovrà scontare ora la pena residua a 3 mesi di reclusione.

I fatti, per i quali è stato riconosciuto definitivamente colpevole, furono commessi in provincia di Vercelli, tra gli anni 2014 e 2016. All’epoca, le indagini di polizia vennero coordinate dalla Procura vercellese, che predispose anche misure a tutela delle persone offese.





Ad oggi, il 36enne è rinchiuso presso la casa circondariale di Avezzano dove è stato accompagnato dai militari dell’Arma dopo il suo rintraccio.

 

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Ti potrebbe interessare: